Ricerca scientifica

attività formale volta all'ampliamento della conoscenza

Citazioni sulla ricerca scientifica.

  • Come amava dire Stone, la ricerca scientifica era molto simile all'attività dei cercatori di giacimenti: si mettevano in moto e cominciavano a effettuare i sondaggi, armati di mappe e di strumenti, ma alla fine tutti questi preparativi non contavano, come addirittura non contava l'intuito. C'era bisogno di fortuna, e di tutti i vantaggi derivanti da un lavoro duro, accurato e diligente. (Michael Crichton)
  • Considerando in retrospettiva il mio lungo percorso, quello di coetanei e colleghi e delle giovani reclute che si sono affiancate a noi, credo di poter affermare che nella ricerca scientifica, né il grado di intelligenza né la capacità di eseguire e portare a termine con esattezza il compito intrapreso, siano i fattori essenziali per la riuscita e la soddisfazione personale. Nell'una e nell'altra contano maggiormente la totale dedizione e il chiudere gli occhi davanti alle difficoltà: in tal modo possiamo affrontare problemi che altri, più critici e acuti, non affronterebbero. (Rita Levi-Montalcini)
  • La conclusione a cui erano arrivati, in sostanza, era che i precari della ricerca erano considerati dall'università e dal Ministero più o meno come la flora batterica intestinale: ovvero, dei parassiti. Parassiti buoni, s'intende; necessari per il buon funzionamento dell'organismo (in quanto sono i precari quelli che stanno realmente in laboratorio), ma mantenuti in vita con gli ultimi residui delle risorse ingerite e, in ultima analisi, in una situazione oggettivamente di merda. (Marco Malvaldi)
  • La continua proposta di alternative e la critica incessante sono i due pilastri su cui si regge l'intera ricerca scientifica. (Dario Antiseri)
  • La professione del ricercatore deve tornare alla sua tradizione di ricerca per l'amore di scoprire nuove verità. Poiché in tutte le direzioni siamo circondati dall'ignoto e la vocazione dell'uomo di scienza è di spostare in avanti le frontiere della nostra conoscenza in tutte le direzioni, non solo in quelle che promettono più immediati compensi o applausi. (Enrico Fermi)
  • La ricerca è la vera macchina della ricchezza, una ricchezza che la politica spesso si è limitata a redistribuire: ma solo se produci tanto e bene puoi abbassare le tasse. (Piero Angela)
  • La ricerca scientifica, benché quasi costantemente guidata dal ragionamento, è pur sempre un'avventura. (Louis-Victor Pierre Raymond de Broglie)
  • La ricerca scientifica consiste in un sistema di azioni consapevoli, operanti in un ambito convenzionalmente delimitato e costantemente attivo, aperto alla verifica interna ed alla smentita storica, soprattutto capace di agire intenzionalmente sul proprio status interno e sul proprio contesto. (Patrizia de Mennato)
  • La ricerca scientifica mette in luce la natura della realtà come "mistero": essa esiste, vi si stabilisce un rapporto, ma ultimamente sfugge alla comprensione completa della ragione. Come se ogni nostra conoscenza o conquista rimandasse inesorabilmente a un oggetto ultimo e nascosto. La conoscenza scientifica è una manifestazione di quella inguaribile tendenza dell'uomo a domandarsi il "perché" delle cose, mai sazio di risposte parziali. La ricerca scientifica ha il suo seme e le sue radici profonde nel senso religioso e nell'esigenza umana di soddisfazione e di senso. (Marco Bersanelli)
  • Le ricerche scientifiche hanno questo di attraente, che dando a tutte le cose la loro ragione di essere, non lasciano tranquillo chi se ne occupa, se manca solo un anello nella catena delle umane armonie. (Caterina Pigorini Beri)
  • [Nella ricerca scientifica] ogni problema che sia dato di risolvere, nel momento stesso della sua risoluzione suscita nuovi problemi. (Konrad Lorenz)
  • Ricerca scientifica: la sola forma di poesia che sia retribuita dallo stato. (Jean Rostand)
Allegoria della ricerca

Albert EinsteinModifica

  • D'altra parte ritengo che il sentimento religioso cosmico sia il più forte e nobile incitamento alla ricerca scientifica.
  • La ricerca scientifica può diminuire la superstizione incoraggiando il ragionamento e l'esplorazione causale. È certo che alla base di ogni lavoro scientifico un po' delicato si trova la convinzione, analoga al sentimento religioso, che il mondo è fondato sulla ragione e può essere compreso.
  • Nella ricerca scientifica la possibilità di ottenere risultati davvero significativi è molto scarsa anche per persone estremamente dotate.
  • Quando il mondo cessa di essere il luogo dei nostri desideri e speranze personali, quando l'affrontiamo come uomini liberi, osservandolo con ammirazione, curiosità e attenzione, entriamo nel regno dell'arte e della scienza. Se usiamo il linguaggio della logica per descrivere quel che vediamo e sentiamo, allora ci impegniamo in una ricerca scientifica. [...] Elemento comune alle due esperienze è quella appassionante dedizione a ciò che trascende la volontà e gli interessi personali.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica