Prologo

Scena introduttiva, monologo che precede un'opera teatrale, oppure un'introduzione a un'opera (o racconto) in genere.

Citazioni sul Prologo.

  • Non ho mai fatto pubblicare un libro con un prologo, mio o di altri. Non credo a scuse né a stampelle. Ritengo che il prologo sia un compito critico e che l'autore; immerso nei suoi personaggi e nelle sue situazioni, ancora frastornato, non sia la persona più adatta per rinvangare omissioni, per distinguere ciò che ha gratuitamente interpolato, per opinare quale capitolo dovesse essere scritto in altro modo e per fare la scelta di circostanze.
    Come potrete notare, questa è una delle molte differenze che mi separano da George Bernard Shaw. Oltre che il talento, certo. Esistono opere di Shaw i cui prologhi o epiloghi equivalgono o superano la rispettiva commedia. (Juan Carlos Onetti)
  • Queste pagine accessorie con cui è prassi presentare le nuove pubblicazioni dei libri, inaridiscono lungo il cammino e con esse a nulla servono vitamine, né testovironi, né panni caldi. (Camilo José Cela)

Altri progettiModifica