Apri il menu principale

Wikiquote β

Personaggio immaginario

personaggio che appare in un'opera di narrativa (per gli umani usare Q15632617)
Bagheera e Mowgli, personaggi de Il libro della giungla di Rudyard Kipling

Citazioni sui personaggi immaginari.

  • È dai fatti e dai gesti più banali che si deve cominciare a delineare un personaggio, come uno schizzo a grandi linee. (Marguerite Yourcenar)
  • È la forza dei personaggi inventati, no? Non muoiono mai davvero, non se ne vanno per sempre. Ritornano, ogni volta che riprendiamo in mano le loro storie, restano con noi, perché hanno contribuito a renderci ciò che siamo. Ma è solo un'illusione: possiamo ripetere all'infinito la loro storia, rileggendola, e amandola ogni volta come la prima, ma una conclusione ce l'hanno anche loro. (Licia Troisi)
  • Non si può creare un personaggio basandosi sulla semplice osservazione: se vogliamo che prenda vita dev'essere almeno in qualche misura una rappresentazione di noi stessi. (William Somerset Maugham)
  • Penso che non si possano creare dei personaggi senza aver studiato a fondo gli uomini, come non si può parlare una lingua che a patto di averla imparata seriamente. (Alexandre Dumas, figlio)
  • Quando interpreti un personaggio, devi essere mentalmente libero e quindi devi mettere da parte i tuoi giudizi personali. Può essere pericoloso perché si possono perdere alcuni aspetti, caratteristiche, anche solo sfumature, del personaggio. (Philip Seymour Hoffman)
  • Se ti eserciterai ad essere immaginario per qualche tempo, capirai che i personaggi immaginari sono talora più reali delle persone con un corpo e i battiti cardiaci. (Richard Bach)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica