Montenegro

stato europeo situato nella penisola balcanica e che si affaccia sul mare Adriatico

Citazioni sul Montenegro e i montenegrini.

  • Per essere uomini rispettabili e rispettati nel vecchio Montenegro bisognava aver tagliato la testa a dieci turchi. E c'era in Cettigne[1], ricordo, sopra il monastero, una torre dove erano gettate tutte le teste mozzate agli infedeli. Era questa la più grande aspirazione di un buon montenegrino, talché, quando nasceva, la madre coccolandoselo in seno, gli diceva come un augurio: «Che Dio ti conceda di tagliare la testa a un turco!». (Mario Borsa)
  • [Tra Serbia e Montenegro] s'è formata nei secoli, più che un'intimità profonda, una sorta d'osmosi metastorica. La comune lingua e religione ortodossa, il comune alfabeto cirillico, la comune mitologia guerresca, esaltata dalla lunga fraternità d'armi contro i turchi e gli austriaci e, infine, le comuni speranze messianiche riposte nel grande protettore russo, hanno finito per conferire ai due popoli una singolare identità gemellare. (Enzo Bettiza)
  • Tutto nel Montenegro si amalgama: forma strani contrasti dove s'intrecciano minuscolo e grandioso, come nei ricordi dell'infanzia, quando la realtà pare brillare, vivificarsi di colori. La storia del Montenegro è anche quella dei suoi uomini forti di spirito e virtù. (Emir Kusturica)
Bandiera del Montenegro

NoteModifica

  1. In montenegrino e serbo: Cetinje, antica capitale del Montenegro.

Altri progettiModifica