Lucrezia Borgia (film 1953)

film del 1953 diretto da Christian-Jaque

Lucrezia Borgia

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Lucrèce Borgia

Lingua originale francese
Paese Francia, Italia
Anno 1953
Genere drammatico, storico
Regia Christian-Jaque
Soggetto Alfred Schirokauer (romanzo)
Sceneggiatura Christian-Jaque, Cécile Saint-Laurent, Jacques Sigurd
Produttore Angelo Rizzoli
Interpreti e personaggi

Lucrezia Borgia, film del 1953 con Martine Carol, regia di Christian-Jaque.

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • È lusinghiero per una donna essere la causa di una guerra. (Lucrezia)
  • Nella vita di una donna, un uomo è come una veste: quando non piace più, la si passa alla servitù. (Giulia)
  • Se le donne si occupassero del loro cervello come del loro corpo, il mondo andrebbe meglio. (Nano)
  • Quelle come te non si devono odiare, quando hanno tradito. Non vale la pena. Si scacciano. (Alfonso) [a Lucrezia]
  • Per la donna innamorata, il mondo è un solo uomo. (Lucrezia)

Citazioni su Lucrezia BorgiaModifica

  • Insipido e sgargiante polpettone in costume del francese Christian-Jacque, che non ha molti riguardi per la storia, tanto i Borgia non possono più protestare. In compenso ogni pretesto è buono per mettere in evidenza le doti fisiche della povera (morirà nel '67 a quarantasette anni) Martine Carol. Che fosse anche la consorte del regista è ovviamente un caso. (Massimo Bertarelli)
  • Si sente la mano di Cecil de Saint-Laurent, autore di Caroline Cherie e sceneggiatore con Christian-Jaque e con Jacques Sigurd: è storia spudoratamente romanzata. Spettacolo fastoso di cartapesta. Cauto erotismo di lusso sapientemente amministrato. Lucrezia più disgraziata che colpevole. (il Morandini)

Altri progettiModifica