La caduta dell'Impero romano

film del 1964 diretto da Anthony Mann

La caduta dell'Impero romano

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Foto pubblicitaria di James Mason per il film

Titolo originale

The Fall of the Roman Empire

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1964
Genere epico, storico, drammatico
Regia Anthony Mann
Sceneggiatura Ben Barzman, Philip Yordan, Basilio Franchina
Produttore Samuel Bronston
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La caduta dell'Impero romano, film statunitense del 1964 con Stephen Boyd, regia di Anthony Mann.

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Vivendo sola e così lontana dal mondo, mi illudevo di trovare la pace. Poi ho scoperto che non c'è vera pace nella solitudine, ma soltanto malinconia. (Lucilla)
  • Sono un insegnante e come insegnante so per esperienza personale che quando ho ripetuto una stessa lezione decine di volte e l'allievo non riesce a capirla, devo affrettarmi a concludere che c'è assolutamente qualcosa di sbagliato nella lezione, oppure nell'insegnante. (Timonide)
  • La realtà ha dimostrato che non è conveniente tenere degli schiavi. Gli schiavi non producono quanto gli uomini liberi. (Timonide)
  • Come fa un impero a morire? Si abbatte forse così di colpo, scomparendo nel nulla? No, no. Però arriva il momento in cui il popolo ormai non ci crede più. È allora, è allora che un grande impero comincia a morire. (Cecina)
  • Durante questi lunghi anni l'Impero si è ingrandito, trasformandosi. La legge eterna è ingrandirsi o morire. (Cecina)
  • Abbiamo cambiato il mondo, perché non cambiamo anche noi stessi? (Cecina)
  • Con le ombre della notte, i predoni sono scesi tra di noi. Hanno portato via i nostri tesori più preziosi: l'orgoglio, la gloria, la saggezza, l'onore! (Lucilla)

DialoghiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Marco Aurelio: Che cosa potrebbe offrirti un nuovo giorno? A te cos'ha da offrirti, Timonide?
    Timonide: Calore, vita, luce, amicizia.
  • Commodo: Lo sai che cos'è un dilemma?
    Livio: Un dilemma? Ecco, quando ci sono due possibilità e tutte e due sono impossibili, quello è un dilemma.

Altri progettiModifica