Hou Hsiao-hsien

regista taiwanese

Hou Hsiao-hsien (1947 – vivente), regista, sceneggiatore e produttore cinematografico taiwanese di origine cinese.

Hou Hsiao-hsien

Citazioni di Hou Hsiao-hsienModifica

  • […] Dovrebbe essere palesemente ovvio che non realizzo film basati sul mercato o per il pubblico. Come regista, è più importante che io faccia le cose nel mio stile, senza pensare al mercato o al pubblico o cercare di imitare il modo comune di realizzzare film. Per me è più facile fare me stesso, e fare gli stili e le filosofie a cui aderisco.
[…]it should be very obvious that I don’t make films based on the market or based on the audience. As a director, it’s more important that I do things in my own style, without thinking about the market or the audience or trying to mimic the traditional way of making films. It’s easier for me to just do me, and to do the styles and the philosophies that I adhere to.[1]
  • Tendo sempre ad utilizzare lunghe inquadrature perché preferisco mostrare cosa succede dietro i personaggi, come gli oggetti dietro gli attori, i paesaggi. Quando si usa un campo lungo, è possibile catturare meglio la realtà. Sono favorevole al realismo nei film e sono contrario alla teatralizzazione dell'azione. Odio le spiegazioni nei film, specialmente quelle psicologiche, preferisco invece che il film aiuti il pubblico a portare la propria immaginazione nella storia.
I always tend to use long shots since I prefer to show what is happening behind the characters, meaning the objects behind the actors, the landscapes. When you use a long shot, you can better capture reality. I am in favour of realism in movies and am against the theatricalisaion of action. I hate explanation in films, especially anything related to psychology, preferring instead that the movie help audiences to bring their own imaginations into the story.[2]

Citazioni su Hou Hsiao-hsienModifica

  • Per Hou Hsiao-hsien, recitare è libertà. Con Hou Hsiao-hsien, giri in uno stile più documentaristico, ti dice molto chiaramente quello che dovresti fare e poi dopo puoi improvvisare. A volte, non ci dà le battute e tu dici quello quello che vuoi. A volte, non sai nemmeno dove si trova la telecamera o se ha iniziato a girare o meno. (Chang Chen)

NoteModifica

  1. (EN) Dall'intervista di Nick Schager, Interview: Hou Hsiao-Hsien Talks ‘The Assassin,’ Making Wuxia Films, And Defying Expectations, indiewire.com, 13 ottobre 2015.
  2. (EN) Dall'intervista di Amir Ganjavie, When Minimalism Meets the Martial Art Tradition: An Interview with Hou Hsiao-hsien, sensesofcinema.com, giugno 2015.

FilmografiaModifica

Altri progettiModifica