Apri il menu principale

Guerra civile spagnola

conflitto tra Repubblicani e Nazionalisti combattuto in Spagna tra il 1936 e il 1939
Valle de los Caídos: monumento ai caduti della guerra civile

Citazioni sulla guerra civile spagnola (1936-1939).

  • Allo scoppio della guerra civile spagnola non avevo simpatie politiche nè per l'una nè per l'altra parte e volevo solo che fossero gli spagnoli a decidere del loro futuro. Man mano che la guerra proseguiva, tuttavia, la possibilità di una vittoria degli insorti mi preoccupò sempre di più, perché le potenze straniere che li sostenevano rappresentavano una minaccia alla pace. (Anthony Eden)
  • Bisogna in verità essere ciechi, come sono o qualche volta vogliono essere gli inglesi, per pensare e affermare che l'atroce guerra civile che dilania e insanguina la Spagna sia un affare interno spagnolo, una guerra intestina come tante altre, una mera lotta di partiti, nella quale gli altri paesi non abbiano né interesse né diritto di intervenire. La verità è invece che questa rovente tragedia della Spagna altro non è che un episodio, episodio esemplare, del grande dramma della storia odierna, che tutti volenti o nolenti viviamo, e in cui si decidono le sorti dell'Europa, e può dirsi del mondo. (Francesco Coppola)
  • Durante la guerra civile spagnola, ero dalla parte dei repubblicani, ma poi mi sono reso conto, in tempo di pace, che il generale Franco era degno di elogi. (Jorge Luis Borges)
  • La definitiva vittoria di Franco nella guerra civile spagnola sanzionava il rovesciamento dei rapporti di forza in tutta l'Europa centro-occidentale. [...]. La tragedia spagnola si era compiuta: il programma della lotta fino in fondo contro le forze aggressive del fascismo, propugnato dai comunisti, dalla sinistra socialista e repubblicana era stato sconfitto. (Enzo Santarelli)
  • La guerra civile spagnuola assunse una importanza internazionale analoga a quella che un secolo prima aveva avuto la guerra carlista, e anzi più accentuata e pericolosa per la pace europea. Essa s'inserì nel conflitto ideologico già aperto e lo rese più acuto. Nazionalsocialismo, fascismo, conservatori e gran parte dei cattolici stettero per il governo di Franco, mentre democratici, socialisti e in generale i Fronti popolari parteggiarono per la Repubblica. (Luigi Salvatorelli)
  • La guerra civile era dovuta al fatto che il paese era praticamente diviso in due, come si era visto nelle elezioni di febbraio [1936]; l'intervento straniero la fece durare due anni e mezzo. Su nessun episodio degli anni Trenta si sono dette tante menzogne, e solo in anni recenti gli storici hanno incominciato a scavare nella montagna di falsità per recuperare ciò che era rimasto sepolto per una generazione. Fu una tragedia generale, non una lotta tra il bene e il male. I generali insorti stabilirono rapidamente il controllo a sud e a ovest, ma non conquistarono Madrid, e il governo continuò a controllare vaste zone del nord e dell'est fino al 1938. Dietro alle linee così stabilite ogni fazione commise terribili atrocità contro i suoi nemici, reali o immaginari. (Paul Johnson)
  • Se non mi sbaglio, è stato Sorel a scrivere nelle sue Riflessioni sulla violenza, che i paesi non impegnati in una guerra esterna sono gratificati dalle delizie delle guerre civili.
    Nella storia non si può trovare una guerra civile più grave, e lasciamo stare più atroce, di quella spagnola attuale. E non è il caso di ricordare che, nel 14-18 l'unico grande paese di Europa che si sottrasse ai dolori della guerra mondiale fu la Spagna. (Sergio Panunzio)
  • Se vi è nella storia di tutti i tempi e di tutti i paesi un caso tipico di rivoluzione come guerra civile, esso è dato dalla guerra civile spagnola. (Sergio Panunzio)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica