Evgenij Aleksandrovič Evtušenko

poeta e romanziere russo
(Reindirizzamento da Evgenij Evtušenko)

Evgenij Aleksandrovič Evtušenko (1932 – 2017), poeta e romanziere russo.

Evgenij Aleksandrovič Evtušenko

Citazioni di Evgenij Aleksandrovič EvtušenkoModifica

  • Essenza del popolo | è la bontà.[1]
  • L'unica cosa che valga sul serio è la tenerezza.[2]
  • Non esistono al mondo uomini non interessanti. I loro destini sono come le storie dei pianeti. (da Uomini)
  • Ricorda, al mondo c'è solo omicidio. Non esiste suicidio. (da Le betulle nane)
  • Sono Gagarin, il figlio della terra | Io sono Gagarin. | Per primo ho volato, | e voi volaste dopo di me. | Sono stato donato/per sempre al cielo, dalla terra, | come il figlio dell'umanità. (da Sono Gagarin, il figlio della terra; citato in Pier Paolo Pasolini, Pagine corsare)

Citazioni su Evgenij Aleksandrovič EvtušenkoModifica

  • Bella Achmadulina e Evgenij Evtušenko, due rappresentanti della generazione poetica degli anni Sessanta, mostri sacri il cui successo di pubblico dura ininterrotto da oltre quarant'anni. (Mirella Meringolo)

NoteModifica

  1. Da Di dove siete voi?, in Poesie, traduzione di Alfeo Bertin, Garzanti, Milano, 1970.
  2. Da Autobiografia precoce, traduzione di Maria Olsoufieva e Valerio Riva, Feltrinelli, Milano, 1963, p. 68.

Altri progettiModifica