Ennio Pintacuda

gesuita, insegnante, attivista, sociologo e saggista italiano

Ennio Pintacuda (1933 – 2005) gesuita, attivista, sociologo, saggista e insegnante italiano.

Citazioni su Ennio PintacudaModifica

  • Altro frequentatore assiduo della redazione fu in quegli anni padre Ennio Pintacuda, un gesuita sociologo, dirigente di un istituto di studi sociali e politici fondato a Palermo dal suo Ordine. La sua collaborazione all'«Ora» – un fatto a quei tempo abbastanza inedito e di indubbia rilevanza politica dato l'orientamento del giornale – era cominciata alla fine degli anni '60 tra scambi di opinioni e dibattiti in redazione, per culminare nella conduzione di una rubrica «Conoscere la società», fortemente critica verso il potere democristiano, e pubblicata settimanalmente per l'intero biennio '74-75. (Vittorio Nisticò)
  • È morto un uomo e un sacerdote che ha rappresentato autenticamente la volontà di liberazione della Sicilia e dell'Italia dal sistema di potere mafioso. È morto uno studioso autorevole della società contemporanea che ha sempre unito alla riflessione l'azione pratica. (Alfredo Galasso)
  • Un personaggio che non si dimenticava facilmente, padre Pintacuda: pelle e occhi di saraceno della profonda Sicilia, si portava sotto il clergyman i furori di un giacobino.(Vittorio Nisticò)

Altri progettiModifica