Apri il menu principale

La seguente frase "La principessa era lontana dal farsi scrupoli; era anzi malvagia quanto può esserlo una donna, il che non è poco, giacché il gentil sesso tiene a una qualche superiorità in ogni competizione. " qui è attribuita a Pirandello, mentre risulta pure nella seguente pagina [1], qualcuno riesce a verificare la fopnte corretta?

La fonte in William Beckford è molto precisa e affidabilissima. È solo una svista. Grazie per la segnalazione. --Doppia {Di} 14:10, 16 mag 2008 (CEST)

sezione nuovaModifica

Salve, ho una proposta: creare una nuova sezione "Religione" in cui inserire come sottosezioni "Antico Testamento", "Nuovo Testamento" (già presenti), e altre voci relative a santi (alcune sono già presenti, altre ne ho da aggiungere io). Si può pensare anche a sezioni di altre religioni. Similmente si possono distinguere le altre voci in sezioni quali: "Letteratura", "Musica", "Cinema"... che ne pensate? --DonatoD (scrivimi) 08:53, 14 ott 2010 (CEST)

Molto contrario. --Micione (scrivimi) 03:39, 15 ott 2010 (CEST)
Okay, per me no problem: continuo a inserirle accodandole alle altre; però mi sembra una scelta adeguata per agevolare la ricerca di citazioni tematiche. In altre parole questa suddivisione continuerebbe la logica della voce, che è già tematica in sé; e d'altro canto una suddivisione del genere è già operante, vedi appunto le sottovoci che ho citato e le altre relative ad autori.--DonatoD (scrivimi) 08:44, 15 ott 2010 (CEST)

Presentazione vetrinaModifica

Citazioni sulla donna.
  • Chi non avverte, oggi, il bisogno di dare più spazio alle «ragioni del cuore»? In un mondo come l’attuale dominato dalla tecnica, si sente bisogno di questa complementarietà della donna, affinché l’essere umano vi possa vivere senza disumanizzarsi del tutto. (Benedetto XVI)
  • È questo il destino di noi donne, per questo siamo state create: per essere il cuore del focolare, per essere il cuore nella madre Chiesa. (Madre Teresa di Calcutta)
  • Il Signore Dio plasmò con la costola, che aveva tolta all'uomo, una donna e la condusse all'uomo. Allora l'uomo disse: "Questa volta essa è carne dalla mia carne e osso dalle mie ossa perché dall'uomo è stata tolta". Per questo l'uomo abbandonerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una sola carne. (Genesi)
  • L'essenza della donna è un abbandono sotto forma di resistenza. (Søren Kierkegaard)
  • L'intuizione di una donna è molto più vicina alla verità della certezza di un uomo. (Rudyard Kipling )
  • Le donne troppo virtuose hanno in sé qualcosa che non è mai casto. (Denis Diderot)
  • Una donna deve avere soldi e una stanza suoi propri se vuole scrivere romanzi. (Virginia Woolf)
  • Una donna senza mestiere ha due possibilità: il matrimonio o la prostituzione... che alla fine sono la stessa cosa. (Valérie - Diario di una ninfomane)
Ritorna alla pagina "Donna".