Diana Spencer

principessa del Galles

Diana Frances Spencer conosciuta anche come Lady Diana (1961 – 1997), principessa di Galles.

Lady Diana nel 1997

Citazioni di Diana SpencerModifica

  • [Sulla fine del suo matrimonio e la Signora Parker Bowles] Be', eravamo in tre in questo matrimonio, quindi era un po' affollato.
Well, there were three of us in this marriage, so it was a bit crowded.[1]
My God, what's happened?[2]
  • Faccio le cose in modo diverso, perché non seguo un libro di regole, perché seguo il cuore, non la testa, e anche se questo mi ha messo nei guai nel mio lavoro, lo capisco. Ma qualcuno deve andare là fuori, amare le persone e dimostrarlo.
I do things differently, because I don't go by a rule book, because I lead from the heart, not the head, and albeit that's got me into trouble in my work, I understand that. But someone's got to go out there and love people and show it.[1]
  • Fai un gesto di gentilezza casuale senza aspettarti alcuna ricompensa, con la certezza che un giorno qualcuno potrebbe fare lo stesso per te.
Carry out a random act of kindness with no expectation of reward, safe in the knowledge that one day someone might do the same for you.[3]

Citazioni su Diana SpencerModifica

  • È il momento di ricordare che di tutte le ironie che hanno circondato Diana forse questa è stata la più grande... una ragazza alla quale era stato dato il nome dell'antica dea della caccia alla fine si è rivelata la persona più cacciata dell'era moderna. (Charles Edward Maurice Spencer, IX Conte Spencer)
  • Lady Diana era l'unica persona che conoscevo che mi ha fatto sentire come una persona comune. Per questo pensavo che fosse così fantastica. (George Michael)
  • Lei è forse stata l'esempio più estremo di una persona costantemente cosciente del fatto che poteva essere fotografata. Poiché era completamente contraria a tale possibilità, raffinò a tal punto la sua consapevolezza che era quasi impossibile coglierla impreparata. Affermava di avere un sesto senso, e di riuscire ad annusare un fotografo a un miglio di distanza.[4]

NoteModifica

  1. a b (EN) Dall'intervista di Martin Bashir The Panorama Interview, BBC1 Panorama, 20 Novembre 1995.
  2. Citata in Stefano Cingolani, Parigi, in tribunale le foto di Diana morente, Corriere della Sera, 6 giugno 1998.
  3. (EN) Citato in David Allison Diana: The Legacy, huffpost.com, 2 febbraio 2016.
  4. Affermazione di un fotografo citato da Rupert Sheldrake La mente estesa, Feltrinelli p.159 ISBN 978-88-07-89109-0

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne