Apri il menu principale

Wikiquote β

Filippo di Edimburgo

membro della famiglia reale britannica, marito di Elisabetta II
Filippo di Edimburgo nel 2015

Principe Filippo, duca di Edimburgo (1921 – vivente), sovrano e militare britannico.

Citazioni di Filippo di EdimburgoModifica

  • A scuola, se non altro, lo scozzese sa cosa è meglio per lui. In effetti solo uno scozzese può sopravvivere alla scuola scozzese.[1]
  • [Commentando la recessione del 1981] Alcuni anni fa, tutti dicevano che avremmo dovuto prendercela con più calma, che stavamo lavorando troppo. Adesso che tutti se la stanno prendendo comoda, ci si lamenta perché non c'è lavoro. La gente non sa mai quello che vuole.[2]
  • [A un istruttore di guida scozzese] Come riesce a tenere i nativi lontani dall'alcol per il tempo necessario perché passino il test di guida?[3]
  • È una mia consuetudine invariabile quella di dire qualcosa di carino all'inizio per essere poi scusato se dovessi dire qualcosa di inappropriato più avanti.[4]
  • Fa parte delle cose della guerra. Non avevamo terapeuti che ci giravano intorno ogni volta che qualcuno sparava con una pistola per chiedere: "Stai bene? Sei sicuro di non aver un problema terribile?". Semplicemente te ne fai una ragione e vai avanti![5]
  • I gatti uccidono più uccelli degli uomini. Perché non fate uno slogan: "Uccidi un gatto e salva un uccello"?[6]
  • L'unico sport che seguo è il polo. E la maggior parte dello sforzo è fatto da un cavallo.[7]
  • [Gaffe] La gente pensa che ci sia un rigido sistema di classi sociali qui, ma è successo più volte che il duca abbia sposato la ballerina. Alcuni hanno sposato delle americane.[8]
  • Le vacanze sono una cosa curiosa, vero? Mandi i figli a scuola per toglierteli dai piedi e quando tornano rendono la vita difficile ai genitori. È per questo che si fanno le vacanze, per testare il limite della propria resistenza.[9]
  • [Gaffe, a una signora in sedia a rotelle] Lo sa che adesso esistono anche i cani per gli anoressici?[10]
  • [Gaffe] Mi piacerebbe molto andare in Russia, sebbene questi bastardi abbiano ammazzato metà della mia famiglia.[11]
  • Mia moglie [Elisabetta II] ha un buon posto, abbastanza sicuro, ma così noioso.[12]
  • Non dia da mangiare ai suoi conigli la papaya: funziona come un contraccettivo... Ma forse non funziona nei conigli.[13]
  • Notoriamente non sono mai stato reticente nell'esprimere la mia opinione su argomenti di cui non so assolutamente nulla.[14]
  • [Gaffe] Se ha quattro gambe, ma non è una sedia, se ha due ali, ma non è un aereo e se nuota, ma non è un sottomarino, allora i Cantonesi lo mangeranno.[15]
  • [Gaffe sulla figlia Anna] Se non produce gas intestinali o non mangia fieno, allora a lei non interessa.[16]
  • Se voi viaggiaste tanto quanto noi, apprezzereste le migliorie nel design degli aerei per quanto riguarda la diminuzione del rumore e del comfort. A meno che voi non viaggiate in quella chiamata economy class, che sembra terrificante.[17]
  • [Gaffe, visitando un museo di arte primitiva etiope] Sembrano proprio il tipo di cose che mia figlia porterebbe a casa dalle sue lezioni di arte.[18]
  • [Gaffe, al leader degli aborigeni australiani] Vi tirate ancora le lance l'un l'altro?[19]
  • [A una dipendente di un ospedale caraibico] Voi avete le zanzare, io ho la stampa.[20]

NoteModifica

  1. Dal discorso dopo essere stato insignito del ruolo di rettore dell'università di Edimburgo nel novembre 1953; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  2. Citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  3. Nel 1995; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  4. Da un discorso a un gruppo di industriali inglesi nel 1961; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  5. Da un documentario per il 50esimo anniversario della Vittoria sul Giappone nel 1995; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  6. Durante un progetto per la salvaguardia delle tortore nell'isola caraibica di Anguilla nel 1965; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  7. Nel 1965; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  8. Nel 2000; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  9. All'apertura di una scuola nel 2000; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  10. Nel 2002; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  11. Nel 1967; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  12. Citato in Matilde Lucchini, Elisabetta II in Le ultime monarchie, 1973, Istituto Geografico De Agostini, p. 123.
  13. A un'allevatrice di conigli sull'isola di Anguilla nel 1994; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  14. Da un discorso pubblico del 1956; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  15. Durante un meeting con la Fondazione per la salvaguardia della natura nel 1986; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  16. Citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  17. Da un discorso all'Associazione degli ingegneri aeronautici nel 2002; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  18. Nel 1965; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  19. Citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.
  20. Nel 1956; citato in Filippo, principe della gaffe, Iodonna.it, 9 giugno 2016.

Altri progettiModifica