Apri il menu principale

Costituzione

atto normativo fondamentale che definisce la natura, la forma, la struttura, l'attività e le regole fondanti di un'organizzazione
Costituzione della Repubblica Italiana

Citazione sulla costituzione.

  • I principi di una libera costituzione sono irrimediabilmente perduti quando il potere legislativo è nominato dal potere esecutivo. (Edward Gibbon)
  • L'unica retta costituzione politica secondo Diogene era quella che regola l'universo. (Diogene Laerzio)
  • La base del nostro sistema politico è il diritto della gente di fare e di cambiare la costituzione del loro governo. (George Washington)
  • [Preferisco] quella [costituzione] che dà ai coraggiosi e ai vigliacchi quanto si meritano. (Lisandro)
  • Redigere una Costituzione è un compito arduo; l'analisi costituzionale è un aspetto noioso della storia. Ma le costituzioni sono molto importanti. Weimar[1] cadde perché la sua Costituzione era confusa. La repubblica federale [di Germania] resse perché Adenauer le diede delle solide basi, ben equilibrate. La Costituzione trasformò la Quarta Repubblica [francese] in un'arena per quello che De Gaulle definiva il «balletto dei partiti». Grazie al suo sistema di rappresentanza proporzionale nessun partito poteva formare un governo omogeneo. Il presidente era una nullità, e il primo ministro non aveva potere. (Paul Johnson)
  • Senza virtù e saggezza non può esserci alcuna libera costituzione. (Georg Forster)
  • Una Costituzione dovrebbe essere breve e oscura. (Napoleone Bonaparte)

NoteModifica

  1. Denominazione usuale del Reich tedesco nel periodo tra il 1919 ed il 1933.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica