Apri il menu principale

Cometa

corpo celeste relativamente piccolo, simile ad un asteroide ma composto prevalentemente di ghiaccio
Cometa del 1680 su Rotterdam (L. P. Verschuier, 1680 circa)

Citazioni sulle comete.

  • – Aspettate, dove lo troviamo il ghiaccio?
    – Che cosa? Ah, la cometa di Halley naturalmente... L'unica risorsa sufficiente di cubetti di ghiaccio senza scarafaggi dentro...
    – Cavolo, sfruttare una cometa come se fosse una miniera.
    – Si, ma non c'è occupazione più sana di quella del minatore, soprattutto quando ti trovi su una palla di neve che viaggia nello spazio a milioni di miglia all'ora... Sano e salvo... (Futurama)
  • C'è chi attraversa la vita come una cometa | e ci fa illudere che ci sia una meta. (Stadio)
  • Cometa (s.f.). Ottima scusa per rimanere fuori la notte fino a tardi e per ritornarsene a casa ubriachi al mattino. (Ambrose Bierce)
  • Conoscevo un idealista, il quale si lagnava dell'esistenza delle comete. (Italo Tavolato)
  • Eccola là, l'orribile cometa... | di carestia presagio... | Già manca il pane a Roma... (Giovanni Targioni-Tozzetti)
  • Esatto, le comete... gli iceberg del cielo! (Futurama)
  • In genere, la nascita dei grandi uomini si segnala al resto dell'universo per il passaggio di una cometa nel cielo. (Marie-Aude Murail)
  • La cometa è una stella coi capelli sciolti. (Ramón Gómez de la Serna)
  • Perché sono tutti in preda all'ansia? E va bene, c'è una cometa. E allora? Brucerà nella nostra armosfera e qualunque cosa rimarrà di essa, non sarà più grande della testa di un chihuahua. (I Simpson)
  • Più nessun respiro. || Come quando il vento mattutino | ha sconfitto l'ultima candela. || C'è in noi un così profondo silenzio | che una cometa | in rotta verso la notte delle figlie delle nostre figlie | noi la sentiremmo. (Philippe Jaccottet)
  • Puoi prendere per la coda una cometa | e girando per l'universo te ne vai | puoi raggiungere forse adesso la tua meta | quel mondo diverso che non trovavi mai. (Eros Ramazzotti)
  • Seguimmo per istinto le scie delle comete, | come avanguardie di un altro sistema solare. (Franco Battiato)
  • Voi, comete, che presagite i mutamenti dei giorni e degli Stati, scotete in cielo le vostre trecce di splendente cristallo; fustigate con esse le maligne stelle ribelli che hanno permesso la morte di Enrico! Re Enrico quinto, troppo illustre per vivere a lungo! (William Shakespeare)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica