Claudio Ferretti

giornalista, scrittore, conduttore radiofonico e televisivo italiano

Claudio Ferretti (1943 – 2020), giornalista, scrittore, conduttore radiofonico, televisivo e radiocronista sportivo italiano.

Citazioni su Claudio FerrettiModifica

  • Claudio mi diceva sempre di cercare qualcosa da dire, cioè cercare una angolazione diversa rispetto alla notizia. La notizia ha una vita breve, quello che resta è la storia che ci sta dietro. (Alessandra De Stefano)
  • L'ho conosciuto durante l'occupazione dell'università di Lettere, chiamarono uno studente e l'assemblea votò me. Arrivai in Rai e lo conobbi per tre secondi. Poi sono andato a lavorare a una televisione di Genzano, si chiamava Rete Azzurra. Chi è la persona più importante che ho conosciuto in vita mia? mi chiesi. Un anno fa Claudio Ferretti, era la risposta. Lo chiamai e lui non ricordava chi fossi. Gli dissi che cercavo qualcuno che mi insegnasse a fare questo mestiere, volevo aggrapparmi a uno che me lo dicesse. Gli chiesi qualche consiglio e la cosa bella della vita è che incontri delle persone meravigliose in un momento giusto. Io ero uno sconosciuto ma lui mi disse di venire a via Teulada per insegnarmi a fare un servizio. Per tre anni l'ho massacrato, stavo qua fuori dalla Rai ad aspettarlo. Dopo tre anni gli assegnarono un programma e mi proposi, quindi mi chiamò per farmi fare un contratto di collaborazione con la Rai. (Enrico Lucci)
  • [A Tutto il calcio minuto per minuto] la terza voce era la più bella. La prima (Ameri), era a sostegno di un ritmo impareggiabile ma con aspri finali di frase, la seconda — Ciotti — era quella ideale al servizio del funambolo che era. La terza era quella di Claudio Ferretti, terzo campo in ordine di importanza: ed era perfetta, sembrava il podcast di un grande attore che ti raccontava live la partita. Per qualche motivo il terzo campo era molto spesso l'Olimpico di Roma e quando entrava il gol della squadra di casa si ricordano i toni epici e un boato diverso, nitido, con voce appunto perfetta a sostegno. (Antonio Dipollina)

Altri progettiModifica