Apri il menu principale
Il barbiere (Maestro della tela jeans)

Citazioni sul barbiere.

  • Ada Barbalunga vedova Barbieri. Certo, morto il barbiere, la barba s'allunga. (Totò, Vittorio e la dottoressa)
  • Barbiere (s.m.). (In latino barbarus, selvaggio, derivato dalla parola barba.) Un selvaggio le cui sevizie inflitte alle guance passano in seconda linea se confrontate al ben più grave tormento della sua conversazione. (Ambrose Bierce)
  • Finalmente eccomi calvo. A cosa servivano i miei capelli? Essi non erano certamente un abbellimento e io ero per loro preda di un essere ignobile, il barbiere, che mi alitava in faccia il suo disprezzo, e mi carezzava come un'amante, e mi dava degli schiaffettini sulla guancia come un prete. (Jules Renard)
  • Le chiacchiere dal barbiere sono la prova irrefutabile che le teste stanno lì solo per via dei capelli. (Karl Kraus)
  • – Lei non si fida di nessuno, ecco il suo problema.
    – Mi fido del mio barbiere! (Spider-Man)
  • Mi chiamo Euripide. Sfido chiunque a cavarsela con un nome del genere. Avrei potuto diventare un prete, un medico oppure uno scrittore.
    Alla gente piace confessarsi: è più facile che una persona si confidi col suo barbiere che non con lo psicanalista. Da molti anni ormai ho preso l'abitudine di ascoltare i miei clienti e pian piano ho imparato a trasmettere da uno all'altro i loro racconti: aiuta la riuscita del taglio e libera la mente. (Menis Koumandareas)

Proverbi italianiModifica

  • Alle barbe dei pazzi, il barbiere impara a radere.
  • Il barbiere non si contenta del pelo. (toscano)
  • Un barbiere tosa l'altro. (toscano)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica