Audrey Hepburn

attrice britannica

Audrey Kathleen Hepburn-Ruston (1929 – 1993), attrice britannica.

Audrey Hepburn in Vacanze romane
Vacanze romane
  • Miglior attrice (1954)
Oscar Premio umanitario Jean Hersholt (1993)

Citazioni di Audrey HepburnModifica

  • Posso testimoniare ciò che l'UNICEF significa per i bambini, perché ero tra coloro che hanno ricevuto cibo e assistenza medica subito dopo la Seconda Guerra Mondiale.
I can testify to what UNICEF means to children, because I was among those who received food and medical relief right after World War II.[1]
  • [Sui suoi spettacoli per la resistenza olandese] Il miglior pubblico che io abbia mai avuto non faceva il minimo rumore alla fine del mio spettacolo. [2]

Citazioni su Audrey HepburnModifica

  • Era un fiore dai mille colori. (Seinfeld)
  • Ero pazza di Audrey Hepburn. Mi piaceva fisicamente, con quegli occhi da cerbiatta. E poi l’eleganza, la classe, oltre al fatto che era anche una grandissima attrice. (Catherine Spaak)
  • Ho visto Audrey Hepburn l’ultima volta in Svizzera, nel 1993. Le avevano dato tre mesi di vita, era molto malata ormai. E debole. Mi ha ricevuto in camera da letto. Mi ha detto: Hubert scegli uno dei quei tre impermeabili che vedi appesi e portamelo. Ne ho preso uno blu notte, lei se l’è stretto al petto e ha aggiunto: “Ogni volta che ti sentirai triste indossalo, io sarò con te”. Credo di non aver mai pianto così tanto come allora, al ritorno da Ginevra a Parigi, a casa mia. (Hubert de Givenchy)
  • Mia madre ha avuto una vita coronata dal successo e segnata dalle scelte giuste, la prima delle quali fu la sua carriera. Più tardi, invece, scelse la famiglia. E infine, quando noi figli eravamo ormai cresciuti e avevamo le nostre vite, scelse i bambini bisognosi di tutto il mondo: scelse di restituire quel che poteva in cambio di ciò che aveva avuto dalla vita. Per lei, in questa scelta così importante e determinante, stava la chiave per capire, e forse anche curare, qualcosa che l'aveva accompagnata nel corso di tutta la vita: una profonda, radicata tristezza. (Sean Hepburn Ferrer)
  • A me Audrey Hepburn piace parecchio. [...] L'ho sempre immaginata come una persona di grande fantasia. Una ragazza pulita, ma di personalità. (Federico Bernardeschi)

NoteModifica

  1. (EN) Citato in Audrey Hepburn, unicef.org, 19 giugno 2003.
  2. dall'articolo sul Coronet, gennaio 1955

FilmografiaModifica

Altri progettiModifica

  Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne