Amos (profeta)

profeta biblico

Amos, personaggio biblico, profeta.

Il profeta Amos (G. Doré, 1866)
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi: Libro di Amos.

Citazioni di AmosModifica

  • Ecco ciò che mi fece vedere il Signore Dio: | era un canestro di frutta matura. | Egli domandò: "Che vedi Amos?". | Io risposi: "Un canestro di frutta matura". | Il Signore mi disse: | È maturata la fine per il mio popolo, Israele; | non gli perdonerò più. (Libro di Amos)
  • Non ero profeta, né figlio di profeta; | ero un pastore e raccoglitore di sicomori; | Il Signore mi prese | di dietro al bestiame e il Signore mi disse: | Va', profetizza al mio popolo Israele. (Libro di Amos)

Citazioni su AmosModifica

  • Con la rudezza semplice e fiera e con la ricchezza di immagini di un uomo della campagna, Amos condanna in nome di Dio la vita corrotta delle città, le ingiustizie sociali, la falsa sicurezza che si pone in riti in cui l'anima non si impegna (5,21-22). Jahve, sovrano Signore del mondo, che punisce tutte le nazioni (1-2), castigherà duramente Israele, la cui elezione obbliga a una più grande giustizia morale (3,2). [...] Tuttavia Amos apre una piccola speranza, la prospettiva di una salvezza [...]. Questa profonda dottrina su Dio, Signore universale e onnipotente, difensore della giustizia, è espressa con una sicurezza assoluta, senza che mai il profeta abbia l'aria di innovare: la sua novità è nella forza con la quale richiama le esigenze del puro jahvismo. (La Bibbia di Gerusalemme)

Altri progettiModifica