Alessandro Fortis

politico italiano

Alessandro Fortis (1841 – 1909), politico italiano, presidente del Consiglio dal 1905 al 1906.

Alessandro Fortis nel 1898

Citazioni su Alessandro FortisModifica

  • Fortis era un tipico notabile romagnolo di lungo e contradditorio corso ideologico. Aveva debuttato come repubblicano intransigente, era andato in galera per complotto rivoluzionario con gli anarchici, poi era stato conquistato da Crispi, era finito Ministro di Pelloux, e ora militava sotto la bandiera di Giolitti. Come "trasformista", era tra i più qualificati. Ma questa pecca era abbondantemente compensata dai suoi doni di simpatia umana e da una grande esperienza parlamentare. (Indro Montanelli)

Altri progettiModifica