Agrippina minore

imperatrice consorte dell'Impero romano e madre di Nerone

Giulia Agrippina Augusta meglio conosciuta come Agrippina minore (15 – 59), nobildonna e imperatrice romana.

Agrippina minore
Ventrem feri.

[ultime parole. Secondo Tacito tutte le fonti riportano che Agrippina, già colpita da una bastonata in testa per mano di uno dei carnefici assoldati dal figlio Nerone, le pronunciò porgendo il grembo a un altro che impugnava la spada]

Citazioni su Agrippina minoreModifica

  • Questa orribile donna ha sempre utilizzato l'atto sessuale come mezzo politico. Per assassinare Caligola, si è data a Lepido. Per garantire la propria autorità presso Claudio, ha preso per amante il suo ministro favorito, Pallante. Ora, per meglio tenere suo figlio [Nerone], pensa di diventarne l'amante. (Georges Roux)

Altri progettiModifica