Apri il menu principale

Wikiquote β

Yoweri Museveni

politico ugandese
Yoweri Museveni

Yoweri Museveni (1944 - vivente), politico ugandese.

Indice

Citazioni di Yoweri MuseveniModifica

  • L'ottantadue per cento degli ugandesi sono contadini, dei precapitalisti che vivono una vita in stile tribale. Quando voi nell'occidente insistete arrogantemente sul fatto che tutte le società del mondo devono essere organizzate esattamente nello stesso modo, vi sbagliate. Il multipartitismo non è una base solida su cui costruire una democrazia in Uganda. I partiti politici sono inevitabilmente basati sulle tribù, e non fanno che intensificare i contrasti. In certi casi, il risultato è il disastro.
Eighty-two percent of Ugandans are peasants, pre-capitalists, living a tribal form of life. When you in the West insist arrogantly that all societies in the world must be organized in exactly the same form, you are wrong. Multi-partyism is not a healthy basis for Uganda to build its democracy. Political parties inevitably are based on tribe. And they intensify friction. In some cases, they result in disaster.[1]
  • Il potere rimane nelle mani del popolo... Non vedo come mai gli oppositori sono così ansiosi.
The power stays in the hands of the people. . . . I don't see what opponents are so panicky about.[1]
  • La questione centrale del dibattito sull'omosessualità è: cosa fare con una persona anormale? Anche se vi fosse una legge, essi continuerebbero a praticare in segreto la loro omosessualità, il loro lesbismo, per bisogno di denaro. Non si può chiedere un orientamento differente a chi è una anormalità.[2]
  • L'intera popolazione d'Africa è tuttora più piccola di quelle dell'India o della Cina. Storicamente, la fondazione d'uno stato in Africa non fu facile a causa della geografia. I mongoli riuscirono a conquistare tutta l'Asia centrale fino a Costantinopoli. Questo non fu possibile in Africa, a causa delle foreste, dei fiumi, delle montagne; questo limitava la mobilità.
The population of the whole of Africa is still smaller than the population of India or China. Historically, state formation in Africa was not easy because of the geography. The Mongols were able to come and conquer the whole of middle Asia up to Constantinople. That sort of thing was not possible in Africa because of the forests, because of the rivers, because of the mountains; this limited mobility.[3]
  • In tutta l'Africa, ci sono solo quattro gruppi distinti, ma molti non lo sanno. Abbiamo quattro gruppi linguistici: il gruppo niger-kordofaniano che include i dialetti bantu. Ecco perché trovi che la lingua che parlo sia collegata a quella che parlava Mandela. Ci sono tante similitudini e tratti in comune. Poi ci sono le lingue nilo-sahariane, che includono le lingue dell'Etiopia meridionale e il Sudan del Sud. Poi ci sono le lingue afro-asiatiche, che includono l'arabo e le lingue dell'Etiopia settentrionale. E poi, finalmente, c'è un piccolo gruppo linguistico nell'Africa meridionale detto khoisan.
    Gli africani quindi sono o simili o collegati fra di loro. Ma il problema stava nel fatto che non erano governati sotto un unico impero. Avevano molteplici capi e tanti re, e ciò creò un ulteriore problema. Siccome i loro governi erano divisi, quando i coloni vennero fu facile conquistare sia loro che tutta l'Africa.
In the whole of Africa there are only four distinct groups, but many people don’t know this. We have four language groups: the Niger-Congo group which includes the Bantu dialects. That’s how you find that the language I speak is linked with what Mandela spoke. There are a lot of commonalities and similarities. Then you have the Nilo-Saharan languages, which are the languages of Southern Ethiopia and South Sudan. Then you have the Afro-Asiatic languages, which include Arabic and the languages of Northern Ethiopia. And then finally there’s a small language group called Khoisan in Southern Africa.
Therefore, Africans are either similar or linked. But the problem was that they were not governed together under one empire. They had multiple chiefs and multiple kings, and that created another problem. Because they were fragmented in terms of governance, when the colonists came it was easier to conquer them and to conquer Africa.
[3]
  • All'epoca della Rivoluzione francese, la società europea aveva quattro classi: i sostenitori del feudalesimo, il ceto medio o borghesia, i contadini, e la classe operaia o proletariato. Ma se si visita l'Europa d'oggi, è evidente che non li troverai più. C'è stata una metamorfosi sociale. Ora si trova suprattutto un ceto medio e una classe operaia qualificata. Si sta trasformando in una società della conoscenza.
    In Africa, il problema è che questa metamorfosi non è mai avvenuta. Quando l'Africa fu colonizzata, non era come l'Europa al tempo della Rivoluzione francese, ma come l'Europa del Rinascimento. Era una società a tre strati composta da fautori dei feudalesimo, contadini e artigiani. Il colonialismo soppresse la classe feudale e anche quella artigiana, così potevano importare prodotti stranieri invece che utilizzare quelli locali. Questo ebbe come risultato una regressione sociale, non una metamorfosi.
At the time of the French Revolution, the European society had four classes: the feudalists, the middle class or bourgeoisie, the peasants and the working class or proletariat. But if you go to Europe now, you will not find those. There has been a societal metamorphosis. You now find middle class, mainly, and skilled working class. And that is now changing to a knowledge society.
The problem with Africa is that this metamorphosis did not take place. By the time Africa was colonized, Africa was like Europe not at the time of the French Revolution but at the time of the Renaissance. It was a three-class society made up of feudalists, peasants and artisans. What colonialism did was to remove the feudal class and also remove the artisan class because they brought in foreign goods instead using the local artisan products. Therefore you had now a social regression. Not a metamorphosis.
[3]
  • Noi abbiamo la stabilità, mentre molti dei nostri vicino non l'hanno. È in questo ambito che il nostro paese si distingue. Tale sicurezza proviene dalla mia visione, che consiste nel considerarci dei dottori sociali, che dovrebbero poter sottoporre a diagnosi una società e dire di che cosa soffre. Il problema è che se la diagnosi è errata, allora il paziente non verrà mai curato. Quando si parla di insicurezza in Africa, è parzialmente dovuto a una diagnosi errata. Per esempio, se credi nel tribalismo, non puoi creare un esercito. Come si può avere un esercito d'una sola tribù? Se credi nel settarismo religioso, come potrai realizzare istituzioni nazionali stabili?
We have stability while many of our neighbors don’t have it. This is an area where we stand out as a country in the region. That security comes from my vision, which is that we look at ourselves as social doctors, and this social doctor should be able to diagnose a society and say what it is suffering from. The problem is that if the diagnosis is wrong, then the patient will never be cured. When we talk of insecurity in Africa it is partly because the diagnosis was wrong. For example, if you believe in tribalism, you can’t build an army. How would you have an army of one tribe? If you believe in religious sectarianism, how would you build stable national institutions?[3]
  • I miei oppositori dimenticano sempre di dire che fui eletto democraticamente, mentre gli altri no.
My critics always forget to mention that I was democratically elected, the others were not.[4]
  • Quando i problemi in Libia cominciarono, l'Unione africana istituì un comitato per affrontare la situazione. Consigliammo urgentemente gli europei di non intervenire. L'avete fatto comunque, e ora regna il caos là.
When the problems in Libya started, the African Union set up a committee to address the situation. We urgently advised the Europeans not to intervene. You have done so anyway. Now we are seeing absolute chaos there.[4]
  • La situazione caotica in Libia sta certamente creando una minaccia. La Libia ora collega i jihadisti africani con quelli del Medio oriente e l'Afghanistan. Si poteva evitare.
The chaotic situation in Libya is definitely creating a threat. Libya now connects the jihadists in Africa with those in the Middle East and in Afghanistan. This could have been avoided.[4]
  • Se gli europei credono di poter permettersi di ridurre il loro impegno in Somalia, prego - possiamo cavarcela da soli.
If the Europeans believe they can afford to be less committed in Somalia, please – we can deal with it ourselves.[4]
  • La Corte penale internazionale ha perso tutta la sua credibilità. Questo è il nostro continente, non il vostro. Chi siete voi per ignorare la voce degli africani?
The ICC has lost all credibility. This is our continent, not yours. Who are you to ignore the voice of the Africans?[4]
  • Per noi, l'eterosessualità è la norma, mentre l'omosessualità è una deviazione. I diplomatici occidentali mi si avvicinano e mi dicono: se non la pensi come noi, sei malvagio. La mia risposta è: andate al diavolo.
For us, heterosexuality is normal. Homosexuality is a deviation. Then Western diplomats come up to me and say: As long as you do not take our way of thinking, you are the evil. My answer is: Go to hell.[4]
  • Non accettiamo l'idea occidentale che ci siano due stili di vita. Allo stesso tempo, la polizia qui non sta dando la caccia ai gay. In Africa, la sessualità è una cosa molto privata, anche per gli eterosessuali. Gli eterosessuali non si mettono in mostra! Ma i gay vogliono fare gli esibizionisti. Se baciassi mia moglie in pubblico, perderei la prossima elezione.
We do not accept the Western way of thinking that there are two ways of life. At the same time, the police (here) are not chasing gays. In Africa, sexuality is something very private, even for heterosexuals. Heterosexuals are not parading! But gays want to behave like exhibitionists. If I kissed my wife in public, I'd lose the next election.[4]
  • L'Uganda è uno dei paesi più democratici del mondo.
Uganda is one of the most democratic countries in the world.[5]
  • Abbiamo tanti re in Uganda. Non sono protetti dalle milizie, ma dall'esercito nazionale.
In Uganda, we've got many kings. They are not guarded by militias. They are guarded by the national army.[5]
  • Ha mai sentito parlare d'una cosa chiamata democrazia? La democrazia significa eleggere le persone che ti piaciono. Avemmo un'elezione un anno fa circa, e il mio partito ottenne il 62 per cento dei voti. Ciò dimostra che il popolo d'Uganda non si è stufato di noi, siccome ha votato per noi ben cinque volte.
Have you heard of something called democracy? Democracy means you elect the people you like. We had elections about one year ago and my party won 62 percent of the vote. That does not show that the people of Uganda are fed up of our party because they have voted for us five times.[5]

Citazioni su Yoweri MuseveniModifica

  • La deve smettere di screditarmi. Potrei anche invocare Dio onnipotente e pregare che gli accada qualcosa di male. E spero che la smetta di attaccare il Congo, di far uccidere africani da parte di africani. (Idi Amin Dada)

NoteModifica

  1. a b (EN) Citato in WORLD REPORT PROFILE : Yoweri Museveni : PRESIDENT OF UGANDA : The economy and foreign investment are surging. But can the president marry democracy to financial success?, LA times, 27 giugno 1995.
  2. Citato in Uganda, il presidente ferma la legge anti-gay. "Malati, ma non meritano il carcere", la Repubblica, 17 gennaio 2014.
  3. a b c d (EN) Citato in Interview with Yoweri Museveni, president of the Republic of Uganda, The report, 13 ottobre 2015.
  4. a b c d e f g (EN) Citato in This Is Our Continent, Not Yours, Spiegel online, 10 giugno 2016.
  5. a b c (EN) Citato in Yoweri Museveni: A five times-elected dictator?, Al Jazeera, 29 aprile 2017.

Altri progettiModifica