Apri il menu principale
Il set di un film western agli Universal Studios di Hollywood

Citazioni sul genere western.

  • Abbiamo aiutato l'evoluzione del genere western e la metamorfosi artistica di Rance McGrew, prima attore di second'ordine, ora attento e onesto interprete di un genere che si basa su tradizione, onore e memoria storica dei grandi cowboy. Così vanno le cose e così si girano i film ai confini della realtà. (Ai confini della realtà, 1959)
  • Hollywood ci ha tramandato l'immagine del cowboy continuamente impegnato in sparatorie. La musica country ne sottolinea angosce e malinconie. La poesia del cowboy invece per tradizione ricorda che la vita western è fatta di sporcizia e di polvere, di caldo e di noia, di cadute da cavallo e di cavalcate nelle tempeste di vento. (Angela Urbano)
  • Le donne nel western c'erano, ma non in primo piano. Con qualche regola. Le bionde, considerate fragili e delicate, in genere morivano al primo rullo. Più fortuna avevano le rosse e le more, prostitute da saloon oppure dalla parte dei cattivi. Erano più forti, resistevano, potevano morire anche alla fine del film. (Marco Giusti)
  • Le icone classiche del western: i cappellacci, mezz'ora con la pistola in mano, i tagli degli occhi... queste cazzate del western, in cui Leone era anche maestro. (Giulio Questi)
  • – Non è come nei film, vero Tommy? Sai, da piccolo vedi John Wayne e Gregory Peck, e pensi sia tutto facile. Ci sono due parti, no? Poi cresci e scopri che ci sono almento tre o quattro, se non dieci parti. E tu con chi dovresti schierarti, huh?
    – E chi lo sa, Jorge. Io quei film neanche li ho mai visti. (Hitman)
  • Se guardi bene un western, sai bene che un uomo in cerca di vendetta dovrà scavare due fosse, una per il proprio nemico e l'altra per se stesso. (Dexter)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica