Tourist Trophy

Gara dell'Isola di Man

Citazioni sul Tourist Trophy.

Carl Fogarty nel tratto del Creg-ny-Baa al Tourist Trophy 1992

Citazioni

modifica
  • L'Isola di Man, grazie al Tourist Trophy, non è solo un puntino in mezzo al mare tra l'Irlanda e l'Inghilterra, ma è un posto dove un appassionato di moto può venire, guardare e godere. (Michele Lupi)
  • Se non avessi paura saresti un folle. In MotoGP non vai a 300 Km/h tra le case come al Tourist Trophy, io quel coraggio lì non lo avrei. (Danilo Petrucci)
  • Il Tourist Trophy è una corsa particolare [...] non è facile da imparare. Sessantaquattro chilometri: ci volevano anni per imparare a girare lì; [...] in un circuito come quello è più importante la conoscenza dell'irruenza. Guarda anche adesso: vince gente di una certa età, non vince il ragazzino spericolato di vent'anni...
  • Io ho corso tanto al Tourist Trophy e sono caduto solo una volta, ma in una curva dove non potevi farti male. Perché sono caduto lì e non in un altro punto? [...] Io sono stato sempre molto meticoloso. Al TT di notte giravo con la macchina per vedere gli avvallamenti della strada, che con i fari vedevo bene, mentre gli altri erano al bar a bere qualcosa e raccontarsela con gli amici.
  • Vedo tanta gente che mi ammira, che capisce anche quel che ho fatto ai miei tempi, quando c'era tanto rischio in pista e a volte si moriva. Purtroppo non sempre lo facevo volentieri, non andavo al Tourist Trophy volentieri per morire, però ero obbligato. Dovevo andare, era la gara del campionato del mondo, non potevi mancare.

Voci correlate

modifica

Altri progetti

modifica