Tordo (uccello)

famiglia di uccelli
Un tordo

Citazioni sul tordo.

  • Anche il tordo muta colore. In inverno ha il colore pezzato, mentre in estate assume un colore variopinto intorno al collo. La voce, tuttavia, non la muta. (Aristotele)
  • Il tordo lancia le sue note serotine dal folto dei pini. Ammiro la moderazione di questo maestro, il suo canto non ha nulla di tumultuoso. Egli eleva una vena di melodia pura e inimitabile, con tutto il cuore, tutta la vita, tutta l'anima sua, e poi tace per dar modo all'ascoltatore e a se stesso di goderla appieno, e poi un'altra e un'altra ancora, a intervalli regolari. (Henry David Thoreau)
  • La ghiandaia azzurra non va mai nel nido del tordo, perché sa che finirebbe nel rimetterci le penne tutte le volte. (In the Electric Mist - L'occhio del ciclone)
  • Meglio tordi che mais. (Marcello Marchesi)
  • Nei remoti meandri del padule, | celato un timido uccello gorgheggia il suo canto. || Solitario il tordo, | l'eremita che vive in disparte, e che fugge le case, | canta a se stesso un canto. || Canto di gola che sanguina, | canto di vita che sgorga dalla morte (perché ben so, caro fratello, | che se tu non potessi cantare certamente moriresti.) (Walt Whitman)
  • Se nella questione alcuno chiami me a giudice, dirò che il più prelibato fra gli uccelli è il tordo, fra i quadrupedi la lepre. (Marco Valerio Marziale)
  • Tordo! La cosa più difficile in natura! (Il secondo tragico Fantozzi)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica