Surak

Universo Star Trek
Autore Gene Roddenberry
Interprete

Surak, padre fondatore della civiltà vulcaniana di Star Trek.

Citazioni di SurakModifica

Star TrekModifica

  • Ai miei tempi non conoscevamo i terrestri. Sono lieto di constatare che esistono delle differenze. Che ci sia dato di migliorare sempre in armonia.
  • Il volto della guerra è rimasto immutato. Sicuramente è più logico tentare di negoziare che uccidere.
  • Subimmo devastazioni tali che quasi distrussero tutto il pianeta, una guerra dietro l'altra. Eravamo straziati, ma fra tante sofferenze trovammo la via giusta. Inviammo alcuni emissari ai nostri nemici per proporre la pace. I primi vennero uccisi, ma ne seguirono altri. Alla fine, arrivammo alla pace, una pace che ancora oggi dura.

Star Trek: EnterpriseModifica

  • Apri la tua mente e il tuo cuore, e la via ti apparirà subito chiaro.
  • La guerra si paga a caro prezzo. Vulcano sta per essere smembrato. [...] Quanta morte! Eppure questo verrà rammentata come l'Epoca del risveglio.
  • La logica è nel cuore di ogni vulcaniano. Anche ora, mentre cadono le ceneri, il mio popolo scopre una nuova via.

Citazioni su SurakModifica

Star TrekModifica

  • La più grande figura vissuta nel nostro pianeta, capitano. Il padre di ciò che siamo diventati. (Spock)
  • Su Vulcano è ricordato come il padre della nostra civiltà, e la figura del padre per noi significa molto. (Spock)

Star Trek: EnterpriseModifica

  • – È strano vedere la statuetta di Surak esposta da gente che rifiuta i suoi insegnamenti.
    – Noi non li rifiutiamo infatti. Non concordiamo sull'interpretazione. Ha letto i suoi testi originali? Lui non ha mai scritto che dovessimo liberarci delle nostre emozioni. Voleva che riuscissimo a dominarli, per poi integrarli cautamente nelle nostre vite.
  • – Ha portato la logica su Vulcano nella cosiddetta epoca del risveglio. Però da quel periodo non v'è più traccia dei suoi scritti.
    – Sarà rimasto qualcosa.
    – Si dice che nei secoli, i suoi seguaci abbiano fatto copie dei suoi insegnamenti.
    – Però, scusi, senza avere gli originali è logico che tutto rimane aperto all'interpretazione.
    – Lo trova divertente?
    – Lo trovo familiare.
  • La pianura del sangue. Surak l'attraversò mentre il sangue ancora caldo della guerra inverdiva il terreno, ma lui, con la logica, lo raffreddò.
  • – So chi è questo Surak: Il padre della logica vulcaniana.
    – Anche dopo più di mille anni, lo consideriamo il vulcaniano più importante mai vissuto.

Altri progettiModifica