Spiritualismo

corrente filosofica

Citazioni sullo spiritualismo.

  • Gli eccessi dello spiritualismo, e l'attribuire all'uomo terrestre un'esagerata importanza nell'Universo, han prodotto i due eccessi opposti, cioè un esagerato materialismo, ed una singolare smania di deprimere e di avvilire sistematicamente ed in tutti i modi possibili l'idea di questa grande e sublime cosa, l'Umanità. (Quirico Filopanti)
  • Lo spirito è stato riaffermato di fronte al moderno materialismo scientifico. L'opera dello spiritualismo susciterà nell'umanità un nuovo fervore morale. (The Illusionist - L'illusionista)
  • Lo spiritualismo è l'unica visione razionale del mondo che dia ragione dei fatti centrali della vita individuale ed associata. Ogni sistema che non sia una pseudofilosofica impugnazione delle leggi disciplinanti il pensiero, si può ricondurre, dialetticamente, allo spiritualismo. (Ernesto Buonaiuti)
  • Mi contento di osservare che non è esatta la anglo-americana sinonimia fra spiritismo e spiritualismo, come appare spropositata la pretesa del primo di accentuarsi filosoficamente e teologicamente quale "neo-spiritualismo".
    Si può essere spiritualisti, ammettere cioè il dualismo della natura umana composta di spirito e materia, o anche il predominio e la preesistenza dello spirito sulla materia, senza essere con ciò "spiritisti". Moltissimi filosofi e tutti gli adepti delle grandi religioni, salvo qualcuna, sono convinti o credenti dello spiritualismo, ma non accettano con questo la dottrina o ipotesi spiritica. (Enrico Morselli
  • Per il fisiologo sperimentatore non esistono spiritualismo né materialismo, essendo spirito e materia realtà inconoscibili. (Claude Bernard)
  • Si può legittimamente asserire, quasi assiomaticamente, che anche i sistemi antispiritualistici sono indotti, loro malgrado, in virtù dei loro stessi presupposti e a norma dei loro procedimenti, a prestar implicito omaggio allo spiritualismo e a recare involontario contributo e spontaneo sostegno alla sua validità. Lo spirito è la verità ed il bene. E come il vero ed il buono, esso è, sotto la stretta di una esigenza insopprimibile, riconosciuto ed ammesso anche da coloro che lo negano. (Ernesto Buonaiuti)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica