Differenze tra le versioni di "Parigi"

1 021 byte aggiunti ,  1 anno fa
Penso che potrebbe andar bene anche qui, + un fix.
m (Annullate le modifiche di 87.1.77.201 (discussione), riportata alla versione precedente di Spinoziano)
Etichetta: Rollback
(Penso che potrebbe andar bene anche qui, + un fix.)
*Per chi può difendere le proprie ragioni con l'eloquenza dell'equipaggio, e trionfare fragorosamente precorso da mezza dozzina di lacchè e da un paio di cuochi, Parigi è un'ottima piazza d'arme, ed ei potrà campeggiarla quanto è lunga e larga a sua posta. ([[Laurence Sterne]])
*Perché non qui? Perché non ora? Quale posto migliore di Parigi per sognare? (''[[Ratatouille]]'')
*Ritorno a Parigi. Parigi ha un odore di carrozze da piazza. ([[Jules Renard]])
*Quando si vogliono esplorare le nuove frontiere gastronomiche, alla ricerca di inventiva per nuovi piatti, spesso si va in Norvegia, in Spagna, in Inghilterra, ma prima di arrivare in uno di questi Paesi è obbligatorio fermarsi a Parigi. Questa città è un insieme di tradizioni e di conoscenze culinarie assolute. ([[Alessandro Borghese]])
*Ritorno a Parigi. Parigi ha un odore di carrozze da piazza. ([[Jules Renard]])
*[[Roma]] è molto più ricca di nascosti tesori che, per esempio, Parigi. Questa, con compiuta generosità, mette in mostra tutte le sue splendidezze e nulla cela al primo sguardo. Roma invece vuol essere indagata, conquistata. Certo qui non vi è una ''avenue'' che per splendidezza e ampiezza si possa paragonare con i Campi Elisi; né {{sic|la}} Roma, relativamente stretta e provinciale, {{sic|non}} ha una Piazza della Concordia. Ma dove mai puoi trovare a Parigi quei tesori nascosti, il principesco barocco nei più riposti cantucci, le quiete strade laterali con gli stupendi palazzi in stile Rinascimento grandiosi e discreti a un tempo?<br>Però sarebbe una scemenza e un'ingratitudine da parte mia, se io, nell'estasi del nuovo amore volessi rinnegare l'amore passato. Parigi è incomparabile, e io, naturalmente, invidio ''un po''' te che vi indugi. Ma anche Roma non ha rivali. Quale fortuna che le due città regine siano rimaste intatte e ancor sempre illuminino il mondo dei loro raggi! ([[Klaus Mann]])
*Sarebbe un bel posto se solo si riuscisse a mandar via tutti quelli che ci abitano. ([[John McEnroe]])
*Se [[Roma]] ti ha fatto scrivere l' ''Ora di Barabba'', Parigi t'ispirerebbe l' ''Ora di Lucifero'' — o forse l' ''Ora d'Iddio''. Perché Parigi, in fondo, è più morale e cattolica di quel che non si creda da lontano. La maggior parte della gente è massa borghese che lavora dalla mattina alla sera per guadagnar soldi — l'Industria del Vizio fa parte dell'Industria dello Straniero ed è esercitata in gran parte da stranieri. ([[Giovanni Papini]])