Differenze tra le versioni di "Sacro Catino"

717 byte aggiunti ,  2 anni fa
+ de Brosses
(Creata pagina con "{{Voce tematica}} thumbnail|Il Sacro Catino Citazioni sul '''Sacro Catino'''. *''Io fui in San Lorenzo,...")
 
(+ de Brosses)
Citazioni sul '''Sacro Catino'''.
 
*Andai nella sagrestia per vedere il famoso piatto concavo, largo sedici o diciassette pollici, fatto di un solo smeraldo, che è, si dice, un regalo della regina di Saba a Salomone. Dal canto loro, i genovesi lo presero alla conquista di Cesarea; ma io riuscii a vederne solo la copia; l'originale è in un armadio di ferro del quale il doge ha la chiave in tasca. Pensai non fosse il caso di andarglielo a domandare. Credo che il padre Labat non sia stato più audace di me; quindi è un bugiardo patentato quando dice di averlo veduto più e più volte. La verità è che soltanto quando passano dei principi il doge, accompagnato da tutta la guardia, va a mostrar loro quella meraviglia. ([[Charles de Brosses]])
*''Io fui in [[Cattedrale di San Lorenzo (Genova)|San Lorenzo]], per vedere | la testa del [[Giovanni Battista|Battista]] e la scodella, | {{sic|ch' è}} di smeraldo e vale un grande avere.'' ([[Fazio degli Uberti]])