Differenze tra le versioni di "Discorso della Montagna"

m
nessun oggetto della modifica
m
*Voi siete il [[sale]] della terra; ma se il sale perdesse il sapore, con che cosa lo si potrà render salato? A null'altro serve che ad essere gettato via e calpestato dagli uomini. (5, 13; 1974)
*Voi siete la [[luce]] del mondo; non può restare nascosta una città collocata sopra un monte, né si accende una lucerna per metterla sotto il moggio, ma sopra il lucerniere perché faccia luce a tutti quelli che sono nella casa. Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al vostro Padre che è nei cieli. (5, 14 – 16; 1974)
*Avete inteso che fu detto agli antichi: Non uccidere; chi avrà ucciso sarà sottoposto a giudizio. Ma io vi dico: chiunque si [[ira|adira]] con il proprio [[fratello]], sarà sottoposto a giudizio. Chi poi dice al fratello: stupido, sarà sottoposto al sinedrio; e chi gli dice: pazzo, sarà sottoposto al fuoco della Geenna. Se dunque presenti la tua offerta sull'[[altare]] e lì ti ricordi che tuo fratello ha qualche cosa contro di te, lascia lì il tuo [[dono]] davanti all'altare e va' prima a riconciliarti con il tuo fratello e poi torna ad offrire il tuo dono. (5, 21 – 24; 1974)
:Basterà che diate dello [[stupidità|stupido]] a un vostro amico, per correre il rischio di essere portati davanti al tribunale di Dio. E se lo [[maledizione|maledirete]], correrete il rischio di finire nel fuoco dell'inferno. (5, 22; 2006)
*Avete inteso che fu detto: Non commettere [[adulterio]]; ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore. [...] Fu pure detto: Chi ripudia la propria moglie, le dia l'atto di ripudio; ma io vi dico: chiunque ripudia sua moglie, eccetto il caso di concubinato, la espone all'adulterio e chiunque sposa una ripudiata, commette adulterio. (5, 27 – 32; 1974)