Differenze tra le versioni di "Alberto Ronchey"

→‎Citazioni: Raymond Aron
m (→‎Citazioni: wlink)
(→‎Citazioni: Raymond Aron)
 
*Giunto alla guida della SPD<ref>Partito Socialdemocratico Tedesco (in tedesco: ''Sozialdemokratische Partei Deutschlands''). {{cfr}} [[w:Partito Socialdemocratico di Germania|voce su Wikipedia]].</ref> dopo trentatré anni di traversie, {{NDR|Willy Brandt}} non è un «socialista di cattedra», al vecchio modo tedesco, né di «apparato». Campione d'una nuova ''élite'' empirica, è sordo a ogni eco dell'ideologia marxista, legato piuttosto dalle sue personali esperienze a quel riformismo scandinavo che è saturo di cultura anglosassone. (XV. L'Europa maggiore, p. 259)
 
*In Francia l'ex marxista [[Raymond Aron]], gran sociologo della società industriale, continua la sua polemica anti-ideologica [...] Dopo quindici anni, dato su dato, Aron non cessa di scomporre il marxismo-leninismo nei suoi meccanismi di «falsa coscienza e deformazione interessata del reale», di ricavare tutte le conseguenze dalla rovina dello stalinismo, «la forma estrema, caricaturale, di ciò che chiamavo ideologia, ossia la messa in forma pseudo-sistematica d'una visione globale del mondo storico». (XV. L'Europa maggiore, p. 268)
 
*[[António de Oliveira Salazar|Antonio de Oliveira Salazar]] non volle considerarsi un dittatore; la parola gli era sgradita. (XVI. L'Europa minore arcaica, p. 276)
23 577

contributi