Differenze tra le versioni di "Charles Taylor"

opera, cit. biblio
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
(opera, cit. biblio)
*L'uomo ha un'eccezionale capacità di dimenticare cose che aveva conosciute e deposte nel profondo del cuore.
*Penso che sia molto pericoloso dimenticare i valori, perché svariate novità positive sono emerse nel nostro tempo in quanto il popolo aveva risposto, in un certo modo, alle domande che le novità presupponevano. Buona parte della violenza compiuta nel nostro mondo discende dal fatto che i giovani vengano reclutati per cause che li trasformano in orribili robot assassini. A reclutarli è un'offerta che promette di dare un contenuto alle loro vite. Sono senza lavoro, si sentono senza futuro, non hanno (non possono avere) il senso della dignità. Sì, hanno dato una risposta a una domanda. Una risposta estremamente distruttiva, perché autodistruttiva. E noi saremo disperati, se non saremo riusciti a consigliare loro, in tempo utile, una risposta diversa.
 
==''L'età secolare''==
*Gli uomini sono al contempo creature fragili e coraggiose, capaci di affrontare un universo ostile e insensato senza batter ciglio e senza rinunciare al compito di escogitare le proprie regole di vita" (p. 21-22)
*La nostra società è composta da una miriade di società, sottosocietà ed ambienti molto differenti gli uni dagli altri. Nondimeno l'incredulità è diventata l'opzione prevalente in un numero sempre crescente di tali ambienti ed è diventata egemone in alcuni luoghi cruciali, come ad esempio nella vita accademica ed intellettuale, dai quali può agevolmente estendersi agli altri. (p.26)
*L'epoca della secolarizzazione è una fase storica in cui diventa concepibile l'eclissi di tutti i fini che trascendono la prosperità umana" (p.35)
 
==Bibliografia==
*Charles Taylor, ''L'età secolare'', Feltrinelli, 2009
 
 
==Altri progetti==
12 407

contributi