Thomas Hardy: differenze tra le versioni

sfid, + citazione su
m (Bot: Aggiungo tr:Thomas Hardy)
(sfid, + citazione su)
*Il [[silenzio]] di quell'uomo è magnifico da ascoltare. (da ''Sotto l'albero del verde bosco'')
* La giovane evitava in particolare i faggi e i frassini, che gocciolavano più insidiosamente di tutte le altre piante. Così facendo dimostrava quanto le [[donna|donne]] comprendano bene gli umori e le caratteristiche della [[natura]]: un [[uomo (genere)|uomo]] che avesse attraversato quei campi non si sarebbe nemmeno accorto che dagli [[alberi]] scendeva acqua. (da ''Il Barone von Xanten'', in ''Intrusi nella notte ed altri racconti'', Mondadori, 1997, p. 175)
 
===Senza fonte===
{{senza fonte}}
*Un [[romanzo]] è una impressione, non un argomento.
*La [[pazienza]] mette assieme il coraggio morale e la timidezza fisica.
*A mio parere il poeta dovrebbe esprimere l'emozione di tutte le età e il pensiero per suo conto.
*Un amante senza [[imprudenza]] non è un amante.
*C'è chi ritiene che, se esiste una via che porta al Meglio, questa richiede una bella occhiata al Peggio.
*Mi piacciono le storie immorali... tutte le belle storie sono un po' volgari o immorali, credetemi. Se i narratori avessero potuto ricavare la decenza e la moralità dalle storie vere, chi si sarebbe dato il disturbo d'inventare le parabole?
*Una [[stella]] guarda in giù verso di me, <br /> E dice: "Qui stiamo io e te, <br /> Ognuno nel suo ordine <br /> Che cosa intendi fare?"
 
==''Tess dei d'Uberville''==
*Emanava da lei come un senso d'isolamento, di estraneità; la [[solitudine]] della brughiera era concentrata in quel [[volto]] che dalla [[solitudine]] era nato. (I – Le tre donne, pag. 37)
*Il viandante che, percorrendo la zona, avesse osservato questi suoi visitatori come li vedeva ora Venn, si sarebbe sentito in diretta comunicazione con regioni ignote all'uomo. Ecco, proprio dinanzi a lui, un'anatra selvatica, appena giunta dalla patria dei venti settentrionali, ricca di un'immensa conoscenza del nord. Catastrofi glaciali, episodi legati a tempeste di neve, luminosi effetti aurorali, la [[Stella]] Polare allo zenit, i relitti della spedizione Franklin al di sotto: tutta una meravigliosa serie di fenomeni per lei assolutamente normali. Ma, vedendo come l'[[uccello]] fissava l'[[uomo]], si sarebbe detto che, a somiglianza di molti altri [[filosofi]], considerasse quel momento di benessere più importante di interi decenni di ricordi. (I – Le tre donne, pagg. 96-97)
 
==Citazioni su Thomas Hardy==
*{{NDR|A ottant'anni}} scrive con tanta calma come se stesse già entrando nel porto tranquillo, le vele ripiegate, sospinto da una silenziosa marea. ([[Katherine Mansfield]])
 
==Bibliografia==
*Thomas Hardy, ''La brughiera'', traduzione di Ada Prospero, Grandi Libri Garzanti, 1999. ISBN 9788811582588
 
== Altri progetti==
{{interprogetto|w|commonscat}}
 
[[Categoria:Poeti britannici|Hardy, Thomas]]