Differenze tra le versioni di "Sun Tzu"

10 byte aggiunti ,  8 anni fa
m
fix link
m (r2.6.6) (Robot: Modifico ro:Autor:Sun Tzu in ro:Sun Tzu)
m (fix link)
*Coloro che non sono del tutto consapevoli dei danni derivanti dall'applicazione delle strategie non possono essere neppure consapevoli dei vantaggi derivanti dalla loro applicazione.
*Conoscere l'altro [[conoscere se stessi|e se stessi]] – cento battaglie, senza rischi; non conoscere l'altro, e conoscere se stessi – a volte, vittoria; a volte, sconfitta; non conoscere l'altro, né se stessi – ogni battaglia è un rischio certo.
*Colui che capisce quando è il momento di [[combattimento|combattere]] e quando non lo è, sarà vittorioso.
*Gli strateghi vittoriosi hanno già trionfato, prima ancora di dare battaglia; i perdenti hanno già dato battaglia, prima ancora di cercare la vittoria.
*Il [[leone]] usa tutta la sua [[forza]] anche per uccidere un coniglio.
*L'arte della guerra consiste nello sconfiggere il nemico senza doverlo affrontare.
*La configurazione tattica eccellente, dal punto di vista strategico, consiste nell'essere privi di configurazione tattica, ossia nella condizione "senza forma". Quando si è senza forma, neanche gli agenti segreti più profondi sono in grado di spiarci, né gli uomini più intelligenti di tramare progetti.
*La [[guerra]] è di somma importanza per lo Stato: è sul campo di battaglia che si decide la [[vita]] o la [[morte]] delle nazioni, ed è lì che se ne traccia la via della sopravvivenza o della distruzione. Dunque è indispensabile studiarla a fondo.
*La strategia è la via del paradosso. Così, chi è abile, si mostri maldestro; chi è utile, si mostri inutile. Chi è affabile, si mostri scostante; chi è scostante, si mostri affabile.
*Quando il [[nemico]] si trova a suo agio, può essere messo a disagio; quando è [[sazietà|sazio]], gli si può mettere fame; quando è stabile, può essere scosso.