Differenze tra le versioni di "Patricia Cornwell"

Aggiunto incipit "Kay Scarpetta"
m (Automa: Sostituzioni normali automatiche di errori "tipografici".)
(Aggiunto incipit "Kay Scarpetta")
Ricordo quando rastrellavo il fieno, sotto il sole cocente, e in confronto ai bianchi non mi davano niente. Sogno di abbrustolire noccioline in una latta, e di sgranocchiare pomodori come mele mature. Immagino di guidare il camioncino, la faccia rigata di sudore in quel posto odiato che giuravo avrei lasciato.<br>
{{NDR|Arnoldo Mondadori Editore, traduzione di Anna Rusconi}}
 
===''Kay Scarpetta''===
Frammenti di tessuto cerebrale, simili a lanugine umida e grigia, punteggiavano le maniche del camice macchiato di sangue della dottoressa Kay Scarpetta. Si sentivano lo scroscio dell'acqua corrente nei lavabi d'acciaio e il ronzio della sega Stryker, e nell'aria aleggiava polvere d'osso fine come farina. Tre tavoli erano occupati, e si attendevano altri cadaveri. Era martedì 1° gennaio, il giorno di Capodanno.
 
===''L'ultimo distretto''===
*Patricia Cornwell, ''Il nido dei calabroni'', traduzione di Anna Rusconi, Mondadori, 1999
*Patricia Cornwell, ''Insolito e crudele'', traduzione di Anna Rusconi, Mondadori.
*Patricia Cornwell, ''Kay Scarpetta. Vent'anni di indagini, di sfide, di incubi'', traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani, Mondadori, 2009. ISBN 9788804583363
*Patricia Cornwell, ''L'ultimo distretto'', traduzione di Annamaria Biavasco, Mondadori.
*Patricia Cornwell, ''La fabbrica dei corpi'', traduzione di Anna Rusconi, Mondadori, 1997. ISBN 8804434385
26 785

contributi