Léon Bloy: differenze tra le versioni

Nessun cambiamento nella dimensione ,  1 mese fa
(→‎La tristezza di non essere santi: +1, completo i riferimenti (uso il punto e virgola per rendere più chiaro che la p. 100 è relativa all'antologia degli scritti, non al diario))
*Ho pensato spesso che il più pericoloso attentato che si possa fare all'anima è il peccato di [[omissione]].
*I [[cristiano (religione)|cristiani]] devono essere continuamente chini sugli abissi.
*Il [[caso]] non esiste, perché il caso è la provvidenza degli [[imbecillità|imbecilli]], e la giustizia vuole che gli imbecilli siano senza Provvidenzaprovvidenza.<ref>Da ''Il mendicante ingrato'', nota di diario del 7 marzo 1894; [https://books.google.it/books?id=q-_cPwtCGBEC&newbks=1&newbks_redir=0&lpg=PA100&dq=&pg=PA100#v=onepage&q&f=false p. 100].</ref>
*Il [[dolore]] ci conduce per mano alla soglia della vita eterna.
*Il cuore d'oro vi metterà del [[piombo]] nella testa, del piombo nelle gambe e avrete subito un aspetto di piombo.