Differenze tra le versioni di "Antonio Tentori"

2 507 byte aggiunti ,  3 mesi fa
nessun oggetto della modifica
(Creata pagina con "thumb|Tentori nel 2017 '''Antonio Tentori''', noto anche con lo pseudonimo di '''Anthony Trenton''' (1960 – vivente), scrittore e sceneggiatore italiano. {{int|[https://www.sulromanzo.it/blog/dracula-3d-di-dario-argento-intervista-allo-sceneggiatore-antonio-tentori ''“Dracula 3D” di Dario Argento – Intervista allo sceneggiatore Antonio Tentori'']|Intervista di Paola Paoletti su ''Dracula 3D'', ''Sulromanzo.it'', 13 gennaio 2015}}...")
 
[[File:Antonio Tentori.jpg|thumb|Tentori nel 2017]]
'''Antonio Tentori''', noto anche con lo pseudonimo di '''Anthony Trenton''' (1960 – vivente), scrittore e sceneggiatore italiano.
 
{{int|Da l'''Arte del macabro''|Intervista di Claudio Bartolini, Lost Highway numero 4 (Anno II numero 03), 15 ottobre 2014}}
*L’idea di Dracula nasce a livello produttivo dalla volontà di fondere tre elementi, le tre “D” di ''Dracula'', di Dario Argento e del 3D. Da parte sua Dario si è dichiaratamente ispirato a un Dracula classico, in costume, che richiama i film della Hammer (ma per certi versi anche il ''Nosferatu'' di Herzog) e prende spunto dal romanzo di Bram Stoker. Il ''Dracula'' di Argento restituisce il Conte al suo mito, con la sua crudeltà, la sua sanguinarietà e il suo animo tormentato. In totale antitesi ai vampiri sdolcinati della serie ''Twilight''.
*L’influenza del cinema di Dario Argento nel thriller e nell’horror italiano (ma anche nell’ambito dei due generi a livello internazionale) è stata ed è tuttora fondamentale. Molti autori italiani e stranieri si sono direttamente ispirati al suo cinema, anche se diversi di loro possedevano un proprio stile e un proprio linguaggio personale.
*Sono un cultore del cinema di Argento e per me ogni suo nuovo film rappresenta un evento.
*Penso che Argento abbia sempre seguito la stessa strada, a partire da L’uccello dalle piume di cristallo. Un proprio percorso d’autore che la critica più illuminata, come quella francese o americana, ha saputo individuare e capire, come dimostrano i ripetuti omaggi che sono stati tributati al suo cinema. Qualunque sia il prossimo progetto, Argento rimarrà fedele al suo stile, alla sua poetica, al suo linguaggio espressivo. Al suo cinema.
 
{{int|[https://www.sulromanzo.it/blog/dracula-3d-di-dario-argento-intervista-allo-sceneggiatore-antonio-tentori ''“Dracula 3D” di Dario Argento – Intervista allo sceneggiatore Antonio Tentori'']|Intervista di Paola Paoletti su ''[[Dracula 3D]]'', ''Sulromanzo.it'', 13 gennaio 2015}}
*Non essere mai contenti, non fermarsi mai alle prime soluzioni questa è una cosa che mi ha insegnato Dario, cercare di andare sempre oltre... poi alla fine riesci a trovarla quella chiave giusta per scrivere quello che veramente vuoi scrivere. Perché altrimenti le prime soluzioni che vengono in mente rischiano di essere già viste, banali. Magari anche efficaci dal punto di vista della sceneggiatura, però non ti danno niente di più.
*Per quanto riguarda il film ''Dracula 3D'' ci sono stati due momenti bellissimi. Il primo è stato sul set del borgo medievale Ricetto di Candelo in provincia di Biella dove ho incontrato Rutger Hauer che nel film è Van Helsinged è stato un incontro straordinario. È una persona speciale, con un fascino magnetico incredibile e sono stato mezz'ora insieme a lui a parlare della sceneggiatura, c'erano delle cose per le quali voleva chiedermi come interpretarle, se aveva intuito l'essenza del suo personaggio. E aveva colto perfettamente il segno.
 
{{int|[http://www.milanonera.com/intervista-antonio-tentori/ ''Intervista a Antonio Tentori'']|Intervista di Enrico Luceri, ''Milanonera.com'', 5 maggio 2018}}
*[[Lucio Fulci]] è stato il mio maestro, il primo regista che ha creduto nelle mie potenzialità e mi ha dato la possibilità di scrivere per lui. I miei ricordi sono innumerevoli, perché oltre la collaborazione c’era anche un’amicizia e ci frequentavamo al di là dei film da realizzare.
*{{NDR|Su [[Lucio Fulci]]}} Era ironico e graffiante, sempre con la battuta pronta ed era poi un vero piacere ascoltare i suoi racconti e aneddoti di cinema e non. Ritengo che sia un autore ancora da considerare nella sua interezza.
*Fin da giovanissimo ho visto film, letto libri e fumetti, frequentato mostre d’arte, ascoltato musica: ho assorbito senz’altro tutto questo e poi il resto lo fa la fantasia e anche le mie esperienze, anche se trasformate o sublimate.
 
==Filmografia==
22 596

contributi