Telesio Interlandi: differenze tra le versioni

Citazioni di
(Citazioni di)
'''Telesio Interlandi''' (1894 – 1965), giornalista italiano.
 
==Citazioni di Telesio Interlandi==
Anche nei riguardi degli ebrei, dicono che occorre distinguere. L'ebreo va al caffè, a teatro, al cinema, traffica, chiacchiera, mormora, irride; ma che fare? Si possono bastonare gli ebrei sulla strada? Ohibò; non sarebbe civile. Civile è invece lasciarsi beffare dall'ebreo, subirne la provocazione, assistere alla sua quotidiana pacifica digestione di parassita. Vedere un ebreo comodamente a sedere in un autobus strapieno e non gettarlo dal finestrino per offrire il suo posto a una vecchia che non si regge in piedi, è prova di civiltà.<ref>Da ''Il Tevere'' del 10 novembre 1942; citato in [[Giampiero Mughini]], ''A via della Mercede c'era un razzista'', RCS Rizzoli Libri, Milano, 1991, ISBN 88-17-84100-5, pp. 187-188.</ref>
 
==Citazioni su Telesio Interlandi==
34 744

contributi