Differenze tra le versioni di "Tiamat"

1 137 byte aggiunti ,  1 anno fa
*''A mente fresca, il Signore | Contemplò il cadavere di Tiamat: | Voleva tagliarne la carne mostruosa | Per trarne cose belle. | La tagliò in due, | Come un pesce da seccare, | E ne dispose una metà | Che incurvò come il Cielo. | Ne tese la pelle, | Su cui insediò guardiani | Ai quali affidò la missione | Di impedire alle sue acque di erompere.''
*''Disposta allora la Testa di Tiamat, | Vi ammucchiò sop[ra una Montagna] | Dove aprì una Fonte | (Nella quale) un Fiume fremeva. | Aprì nei suoi occhi | L'Eufrate e il Tigri.''
 
===[[Giuseppe Furlani]]===
*Da quanto abbiamo esposto sulle raffigurazioni del conflitto di Marduk e Tiāmat si vede che il mostro era il famoso drago di Babele, rappresentato innumerevoli volte nell'arte mesopotamica, drago che poteva avere tanto la forma allungata quasi di un serpente, quanto anche quella accorciata di un leone. In origine però deve essere stato un serpente.
*In un cilindro del Museo Britannico, cilindro che risale circa all'anno 800 a. C., Tiāmat ha la forma esatta di un serpente, lungo quanto il sigillo stesso. [...] Oltre a qualche altro cilindro simile, con Tiāmat in forma di serpente, abbiamo altresì cilindri con Tiāmat in sembianza di leone-grifo o drago. Questa raffigurazione del mostro è molto comune nell'ultimo periodo, non è altro però che una variante artistica della prima.
*Marduk raffigurerebbe [...] il sole di primavera, e il mondo sarebbe cominciato proprio in questa stagione. Tiāmat raffigurerebbe invece l'inverno e la notte ed inoltre il caos disordinato, secondo il modo di vedere delle varie scuole teologiche del paese ed anche dei Babilonesi e Assiri delle epoche diverse.
 
==Voci correlate==
21 767

contributi