Differenze tra le versioni di "Ovidio Montalbani"

→‎Citazioni su Ovidio Montalbani: inserisco i puntini di sospensione
(→‎Citazioni di Ovidio Montalbani: wikilink e puntini di sospensione)
(→‎Citazioni su Ovidio Montalbani: inserisco i puntini di sospensione)
 
==Citazioni su Ovidio Montalbani==
*[...] fa apparire oziosi e accademici i consigli di quanti, come il Montalbani, additavano nella raccolta selvaggia dei frutti della terra non coltivata i possibili rimedi contro la fame. In realtà i vagabondi, isolati o in bande, erano da sempre abituati a vagare per la campagna, anche perché le città chiudevano loro la porta in faccia [...]. Assume perciò un aspetto sinistro (la via verso la morte sicura) l'esortazione rivolta al Senato bolognese dal togato Montalbani di persuaderli a prendere la strada dei boschi e delle radure selvagge; l'invito ha tutta l'aria di un perfido raggiro, d'una infernale trappola escogitata per condurli a una silenziosa tomba, a una appartata distruzione per sbarazzare la città, i possidenti, i maggiorenti, i senatori, dalla triste canaglia, sempre portata al tumulto, dalle loro grida e dai loro lamenti, dai loro corpi piagati, dal fetore degli stracci consunti e laidi, vermi divoratori di «dieta o lattuca», di «crusca», di «torsi e ghiande» ([[Baldassarre Bonifacio|Bonifacio]]). ([[Piero Camporesi]])
*Insieme alla ''medicina pauperum'' si teorizza anche una cucina per i poveri, l'una e l'altra utile per reperire – consiglia autorevolmente il grazianesco Ovidio Montalbani, versatile e polimorfo intellettuale che coprì a Bologna anche la carica di «Tribuno della Plebe» – «materie più facili e di minor costo altrettanto buone e valevoli, quanto le più preziose». ([[Piero Camporesi]])
 
13 391

contributi