Differenze tra le versioni di "Volo"

825 byte aggiunti ,  3 mesi fa
Inserimento citazione
m
(Inserimento citazione)
*Ai voli troppo alti e repentini sogliono i precipizi esser vicini. ([[Proverbi italiani|proverbio italiano]])
*Il volo non è semplicemente un vile processo meccanico. [...] Ma un'arte raffinata, puramente estetica, poesia del movimento. E il miglior modo per imparare è la pratica. (''[[La spada nella roccia]]'')
*In nessun luogo la [[parola]] ti sembrava così importante come in cielo, o ascoltata con tanta avidità; il volo aveva un suo [[alfabeto]], minore come il Morse o il Braille, un alfabeto senza ambizione di creare parole, un semplice alfabeto fonetico, non simboli che traducevano lettere né lettere che componevano parole, ma solo parole di uso comune per compitare inequivocabilmente le lettere dell'alfabeto normale, Bravo per B, Sierra per S, un lessico al servizio di un alfabeto e non viceversa, Juliet, Charlie, Mike, Oscar, Romeo e Victor, sei nomi di persona, due balli, il ''fox-trot'' e il ''[[tango]]'', due nazioni, il Quebec e l'India, una sola città, Lima, due etnie, Yankee e Zulu, un hotel, un liquore, una divisa, un mese per tutti, november, un'analisi clinica come i raggi x. ([[Daniele Del Giudice]])
*La natura ha assegnato a tutti ali squisite secondo necessità, ma sono davvero pochissimi coloro che sanno dispiegarle per solcare e battere quell'aria che invita e si presta a essere battuta per volare non meno di quanto sembri opporsi a essere solcata: infatti dopo che con fatica l'avrai smossa solcandola, questa, non ingrata, ti spingerà avanti sostenendoti. ([[Giordano Bruno]])
*''Non tanto ho emulato gli uccelli che cantano musicalmente, | mi sono piuttosto librato a voli, in ampi giri, | il falco e l'alcione assai più mi hanno posseduto del canarino o del mimo, | mai ho avvertito lo stimolo di gorgheggiare e trillare, sia pure dolcemente, | ho sempre sognato di volar libero, nel pieno rigoglio delle mie forze, gioia e volontà.'' ([[Walt Whitman]])
5 870

contributi