Differenze tra le versioni di "Minestra"

502 byte aggiunti ,  2 anni fa
Inserimento citazione
(+1)
(Inserimento citazione)
*La nostra scodella automatica con il suo soffiatore ad aria compressa: non è necessario il fiato, non si spreca energia per raffreddare la minestra. (''[[Tempi moderni]]'')
*Le zuppe, mi hanno spiegato, sono a prova di idiota: metto tutte le verdure che ho a portata di mano in una pentola piena d'acqua insieme ad aglio e cipolla soffritti, e tutte le spezie che riesco a trovare, e lascio cuocere per qualche ora. ([[Jeffrey Moussaieff Masson]])
*Lo scultore Arturo Martini ebbe un'infanzia poverissima. Studiò cinque anni: due anni ripeté la prima elementare e tre la seconda. Figlio di un cuoco, ha detto sulla cucina una cosa giustissima: «La cucina si fa per istinto. Un altro deve assaggiare la minestra, io, alla vista, avverto se ha il sale. C'è l'[[Pellegrino Artusi|Artusi]] e poi c'è anche l'inafferrabile». È così. Il vero [[cuoco]] non assaggia, è un po' come il pianista che suona senza guardare la tastiera. ([[Aldo Buzzi]])
*Ma si ricordi che piuttosto di mangiare sta minestra... Salto da'a finestra! (''[[Gian Burrasca (film 1982)|Gian Burrasca]]'')
*– Non la facevi mai la minestra a casa tua, eh?<br>– No.<br>– Buona per i maiali! (''[[La strada]]'')
13 813

contributi