Snowpiercer (serie televisiva)

serie televisiva statunitense del 2020

Snowpiercer

Serie TV

Immagine Snowpiercer (TV series) Title Card.png.
Titolo originale

Snowpiercer

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

2020 - in produzione

Genere fantascienza, drammatico, thriller, post apocalittico
Stagioni 1
Episodi 10
Ideatore Graeme Manson
Rete televisiva TNT
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Snowpiercer, serie televisiva statunitense trasmessa dal 2020.

Prima stagioneModifica

Episodio 4, Senza loro i creatoriModifica

  • Adattarsi. È questo che fanno gli esseri umani, no? La nostra marcia in più. Ci rialziamo. Combattiamo. Stringiamo i denti e cambiamo. Anche lo Snowpiercer è un adattamento. Wilford l'ha fatto così. Mentre il mondo congelava e molti ricchi cercavano di rintanarsi nei bunker, lavarsi le coscienze sul computer, il signor Wilford rispolverò il suo trenino giocattolo. Lo Snowpiercer e il suo sistema. I sistemi resistono al cambiamento, anche senza il loro creatore. Sono solo uno scienziato. Sono qui per salvare il mondo, non per cambiarlo. So che le nostre probabilità di sopravvivenza sono scarse, tutto ciò che posso fare è procurare piccoli momenti di felicità sullo Snowpiercer, lungo mille e una carrozza. (Jinju)
  • Di questi tempi la moralità è un concetto mutevole. (Robert)
  • Layton: Un mito è una cosa potente.
    Melanie: Prega di non conoscerne mai il peso.

Episodio 5, La giustizia non è mai salita a bordoModifica

  • La "Carrozza Notturna" dovrebbe essere la Svizzera, perché la stai politicizzando? (Melanie)
  • Ruth: Il signor Wilford non capisce che non si cambiano le regole così?
    Melanie: Credo che siano le sue regole a cambiare. Ha scelto la volontà dei più.
    Ruth: Non abbiamo volontà. Abbiamo ordine.
  • Erik diceva che la paura rende le persone sincere. (L.J.)

Episodio 6, I guai arrivano da dove meno te li aspettiModifica

  • Penso mia madre in cucina. Fumava sigarette seduta al tavolo. I lividi freschi sotto il trucco della sera prima. "Guardati le spalle", diceva. "Perché i problemi ti colgono alla sprovvista". (John)
  • È un mondo a somma zero ora. Metti in moto una cosa e dopo la guardi cadere. Tutto ciò che arriva, ti arriva in faccia. Tutto il casino si riduce ad una singola linea. Se tu sali, qualcun altro cade. Se tu guadagni, qualcun altro perde. (John)
  • Mi sembra di aver vissuto tante vite e di essere morta tante volte. (Zarah)
  • Siamo guerriere, proteggiamo le cose che amiamo. (Sayori)

Episodio 7, L'universo è indifferenteModifica

  • L'essere umano è egocentrico. Ciascuno di noi crede di essere il centro dell'Universo. Non possiamo farci niente, è la nostra natura. Tramiamo, complottiamo, facciamo i nostri sciocchi giochini. Perché crediamo di esser la cosa più importante al mondo? Non lo siamo. Io ho capito una cosa che in pochi osano ammettere: l'universo è indifferente. Non si cura dei nostri piccoli stupidi piani, dei nostri piccoli fragili cuori. L'universo ha i suoi piani per noi. (L.J.)
  • La gente sembra credere che chi è al potere non risponda a nessuno. Che faccia come vuole. La verità è ben diversa. Chi è al potere risponde a tutti. Faccio delle scelte, non perché io voglia, ma perché le pretendono. Il treno le pretende. (Melanie)
  • L'esigenza del treno, vengono prima della nostra felicità. Siamo macchinisti. Teniamo il mondo in vita. (Melanie)

Altri progettiModifica