Apri il menu principale

Wikiquote β

Shinji Ikari

Shinji Ikari

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Cosplayer di Shinji Ikari

Universo Neon Genesis Evangelion
Nome originale

シンジ 碇
Shinji Ikari

Soprannome Third Children
Relazioni
Autore Yoshiyuki Sadamoto
Hideaki Anno
Studio GAINAX
1ª apparizione
  • Anime: episodio 1
  • Manga: capitolo 1
Voce originale
Voce italiana

Shinji Ikari, personaggio di Neon Genesis Evangelion.

Indice

Citazioni di Shinji IkariModifica

  Citazioni in ordine temporale.

Neon Genesis EvangelionModifica

  • Non devo fuggire, non devo fuggire, non devo fuggire, non devo fuggire!
  • La pace sulla Terra, è per questo che piloto l'Eva? L'Eva, cosa sarà poi? Un Entry Plug che puzza di sangue, ma che in qualche modo mi fa sentire a mio agio.
  • Angeli, ovvero messaggeri di Dio: i nostri nemici, esseri dai nomi celesti... mi domando perché li combattiamo.
  • Io... mi odio. Però... forse potrei riuscire a piacermi. Forse potrei riuscire a esistere. Ma certo! Io non sono altro che io. Io sono io, voglio essere io! Io voglio stare qui! Per me è possibile esistere!
  • A mio padre, grazie. A mia madre, addio.

The End of EvangelionModifica

  • La signorina Misato e Ayanami mi fanno paura. Aiutami... aiutami tu, Asuka.
  • Io sono... un mostro. [dopo essersi masturbato davanti ad Asuka mentre la ragazza è in coma]
  • Ho fatto una cosa orribile ad Asuka, e ho persino ucciso Kaworu. Io non sono capace di gentilezza, sono disonesto e codardo. Se non so far altro che ferire le persone... allora è meglio che non faccia niente!

Citazioni su Shinji IkariModifica

 
Una cosplayer di Shinji Ikari
  • Shinji è un ragazzo normale, il tipo di ragazzo che potresti trovare ovunque. Come avrebbe potuto reagire venendo catapultato improvvisamente in una situazione anomala? Come avrebbero tremato per la paura il suo cuore e la sua anima? Provai a immaginare queste cose come faccio per tutti i miei ruoli, ma poi mi fermai. E decisi che mi sarei semplicemente immersa nella storia. (Megumi Ogata)

Neon Genesis EvangelionModifica

  • Maya: Scusi, ma perché Shinji ha deciso di salire ancora a bordo dell'Eva?
    Ritsuko: Lui fa sempre tutto quello che gli viene detto di fare. Sembra quasi che sia la sua regola di vita, vero?
  • Ritsuko: Conosci il racconto intitolato Il dilemma del porcospino?
    Misato: Porcospino? L'animale con gli aculei?
    Ritsuko: Il porcospino avrebbe voluto fare amicizia con il prossimo, ma quando si avvicinava a un suo simile entrambi si ferivano con gli aculei che ricoprivano i loro corpi. Lo stesso capita ad alcune persone: Shinji in fondo al suo cuore è spaventato dal dolore che potrebbe provare e questo lo rende freddo e riservato.
  • È proprio il dilemma del porcospino: più si avvicina al prossimo e più lo ferisce. Adesso capisco: quel ragazzo... quel ragazzo non conosce nessun altro modo per comunicare il suo stato d'animo. (Misato)
  • Si può sapere che cosa ci fai tu lì?! Se non fai mai nulla! Non mi aiuti mai! Non mi abbracci neppure!! (Asuka)

The End of EvangelionModifica

  • Tu odi te stesso, non è vero? Per questo finisci col ferire gli altri: perché in realtà sai che ferire gli altri è più doloroso che lasciar ferire te stesso. (Misato)
  • Tu non hai mai amato nessuno, Shinji! Nella vita hai solo te stesso, eppure non hai ancora imparato a volerti bene. (Asuka)
  • Quando sono vicino a Shinji riesco solo a fargli del male. A questo punto è meglio che non faccia più niente per lui. (Gendō)

Altri progettiModifica