Scuola veronese di pittura

scuola pittorica italiana

Citazioni sulla scuola veronese di pittura.

  • Nei pittori veronesi del Quattrocento si notano due tendenze distinte. Quella che si manifesta più chiaramente ed energicamente in Domenico Morone, era di respingere in blocco l'eredità medievale, e aderire alle forme ed atteggiamenti introdotti dal Mantegna. L'altra tendenza, capeggiata da Liberale, cercava piuttosto di salvare, del vecchio repertorio figurativo, quanto potesse trovare un compromesso con le nuove formule. Questo partito tradizionalista fu così tenace da portare in salvo fino al Cinquecento il suo patrimonio; e la scuola veronese cinquecentesca risultò appunto dalla fusione dei due movimenti specificati. (Bernard Berenson)
Giuditta con la testa di Oloferne, 1580 circa, olio su tela di Paolo Veronese, pittore di punta della "scuola veronese".

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica