Apri il menu principale
Scodelle in porcellana.

Citazioni sulla scodella.

CitazioniModifica

  • Ancora oggi la povertà ha posto fin dalle origini il fondamento dell'impero del popolo romano, e per lui ancor oggi essa offre sacrifici agli dèi immortali con un mestolo e una scodella di terracotta. (Apuleio)
  • Fra i tipi più interessanti che animarono quella originaria commedia dell'arte, va ricordato il cerretano, di cui abbiamo già fatto cenno. Un vero Dulcamara. Arrivava da lontano a corbellar la fiera; e i gonzi a sentire la sua pronuncia esotica andavano in estasi: Se vien un medico | paesano, e dice: «A quel malato | dategli una scodella di tisana», | lo disprezziamo. Ma se lo sentiamo | dir «scotella» e «disana», rimaniamo | a bocca aperta... (Ettore Romagnoli)
  • La nostra scodella automatica con il suo soffiatore ad aria compressa: non è necessario il fiato, non si spreca energia per raffreddare la minestra. La piattaforma rotante con lo spingi-cibo automatico. (Tempi moderni)

Modi di dire italianiModifica

Essere ormai morto e sepolto.

ProverbiModifica

  • Né ziteddi né cateddi, un avvizzà à u to scudeddu. (Frassetu, corso)
Né zitelle né bambini fai abituare alla tua scodella.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica