Sabine Azéma

attrice francese

Sabine Florence Azéma (1949 – vivente), attrice francese.

Sabine Azéma nel 1991

Citato in Sabine Azéma nel paese delle meraviglie, con Resnais e Monicelli

Andrea Guglielmino, news.cinecitta.com, 1 novembre 2012.

  • Monicelli lo ricordo piccolo e vispo, straordinariamente intelligente. Magro e asciutto, non solo dal punto di vista fisico ma anche da quello intellettuale. Aveva una grandissima cultura francese e poi lavorava in un modo per me nuovo. In Francia si è sempre molto disciplinati, in Italia si parla tanto, si scherza, abbiamo riso moltissimo e mi sentivo molto protetta.
  • [Su Alain Resnais] Non è un tipo che parla per ore dei personaggi o cose del genere. Con due, tre parole, sa sbloccare le giuste coordinate nella tua testa. Però lavoriamo molto di preparazione, prima di girare. Già da settimane o mesi prima ci scambiamo letture, idee di viaggio che possono ispirare la recitazione, cosicché quando si arriva sul set, gran parte del lavoro è svolto. Non c'è bisogno di ripetere il copione mille volte. Dice solo 'sì' o 'no' e in questo modo sa darti la giusta direzione. E' un po' attore, perché la sua passione nasce da lì, è quel che avrebbe voluto fare. Ha seguito dei corsi e poi si è dato al montaggio, nella speranza segreta di poter incontrare degli attori. Gli attori, specie quelli che vengono dal teatro, sono al centro delle sue attenzioni. Gli interpreti sono spesso persone assai fragili, i registi ci maltrattano un po' e bisogna imparare a non essere troppo suscettibili, su un set. Ma con Resnais questo non accade. Il che significa anche che siamo maggiormente responsabilizzati: se qualcosa va storto, è esclusivamente colpa nostra.
  • [Sul rapporto tra cinema e teatro] Resnais li paragona spesso a due 'fratelli contro', esprimendo la necessità di riconciliarli. In fondo, si tratta in entrambi i casi di spettacolo. Entrambi partono dal testo.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica