Romanzo di avventura

genere di romanzo

Citazioni sul romanzo di avventura.

  • Il romanzo di avventura [...] corrisponde ad alcune tendenze nell'uomo quasi sensuali e del tutto illogiche. (Robert Louis Stevenson)
  • Il romanzo di avventure [...] non vuole essere una trascrizione della realtà: è un oggetto artificiale che non tollera nessuna parte ingiustificata. Il timore di incorrere nella semplice varietà successiva dell'Asino d'oro, dei sette viaggi di Sindbad o del Don Chisciotte, impone a quel romanzo un intreccio rigoroso. (Jorge Luis Borges)
  • Non posso fare a meno di pensare che gli scrittori d'avventura in genere farebbero ogni tanto bene a prendere spunto dai cinesi che, nonostante che costruiscano le case dall'alto in basso, sono tanto ragionevoli da cominciare i libri dalla fine. (Edgar Allan Poe)
  • Questi romanzi [...] hanno perduto l'unica tensione feconda, cioè la tensione trascendentale; sicché o l'hanno riciclata in termini puramente sociali, oppure hanno individuato il principio motore dell'azione nel gusto di un'avventura fine a se stessa. In entrambi i casi [...] non era possibile sottrarsi alla sensazione di una trivialità di fondo, dovuta all'approssimarsi sempre più deciso – fino alla reciproca confluenza finale – del grande romanzo alla letteratura d'intrattenimento. (György Lukács)
Un altro passo, Mr. Hands, e vi farò saltare le cervella! (N.C. Wyeth, 1911)

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica