Robert Weinberg

Robert Allan Weinberg (1942 – vivente), biologo, oncologo e professore universitario statunitense.

  • Nel genoma umano sono presenti geni che, con una lieve alterazione (mutazione puntiforme), diventano agenti capaci di trasformare le cellule e di generare i tumori.[1]
  • Ogni anno le industrie farmaceutiche sprecano [con la sperimentazione animale] migliaia di milioni di dollari usando come modelli i roditori nella ricerca oncologica.[2]
  • Se considerate i milioni e milioni di topi che siamo riusciti a curare e poi li confrontate con ciò che siamo riusciti, o meglio non siamo riusciti a fare nella cura delle metastasi umane, vi renderete conto che in quei momenti qualcosa è sbagliato.[3]

NoteModifica

  1. 1982; citato in Aa. Vv., Trattato di biodiritto: il governo del corpo, Giuffrè, Milano, 2011, p. 500.
  2. Citato in Fulco Pratesi, A chi servono i test su animali, l'Espresso, 11 febbraio 2013.
  3. Citato in Stop Vivisection - Citazioni di Scienziati e Studiosi, stopvivisection.eu, 2015.

Altri progettiModifica