Ready Player One (film)

film di fantascienza distopico del 2018 diretto da Steven Spielberg

Ready Player One

Immagine Ready Player One logo.png.
Titolo originale

Ready Player One

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2018
Genere Azione
Regia Steven Spielberg
Soggetto dal romanzo di Ernest Cline
Sceneggiatura Zak Penn, Ernest Cline
Produttore Donald De Line, Kristie Macosko Krieger, Steven Spielberg, Dan Farah
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ready Player One è un film di fantascienza distopico del 2018 diretto da Steven Spielberg.

IncipitModifica

  • Sono nato nel 2027. Dopo la carestia di sciroppo del mais e le rivolte per la larghezza di banda. Dopo che la gente ha smesso di cercare di risolvere i problemi e si limita a tirare avanti. I miei non hanno superato quel periodo, quindi vivo qui in Columbus, in Ohio, con mia zia Alice. Nel 2045 Columbus è la città più in espansione della Terra. E' dove Halliday e Morrow hanno avviato la Gregarious Games. Di questi tempi, la realtà è una fregatura. Tutti cercano un modo per evadere ed ecco perché Halliday era un vero eroe per noi. Ci ha mostrato un posto dove andare senza andare da nessuna parte. A che ti serve una destinazione su un tapis roulant omnidirezionale con un sottostrato quadrifonico presso-sensibile? James Halliday vedeva il futuro, e lo ha costruito. Lui ci ha dato un posto dove andare. Un posto chiamato... OASIS. Questo è OASIS. E' un posto in cui il limite della realtà è la tua immaginazione. Si può fare tutto. Andare ovunque. Sul pianeta Vacanze, surf su un'onda mostro di 15 metri alle Hawaii, sci sulle piramidi, arrampicata sull'Everest, con Batman. Guardate questo posto: E' un casinò grande quanto un pianeta. Potete andarci a perdere soldi, a sposarvi, a divorziare, potete andare lì. La gente viene su OASIS per tutto quello che si può fare, ma ci rimane per tutto quello che si può essere. Alti, belli, spaventosi, di un altro sesso, di un'altra specie, live-action, cartone. Dipende da voi. (Wade Watts)

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Visto che sono tutti qui, è qui che ci si conosce, che si fa amicizia. (Wade Watts)
  • Se vieni ucciso, il tuo avatar può tornare in vita, ma perdi tutto quello che hai. Tutto quello per cui hai lavorato. Tutti i soldi.... i vestiti... le armi... Considerato il tempo che la gente passa su OASIS, perdere tutto vuol dire... beh, vuol dire sclerare. (Wade Watts)

DialoghiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Art3mis: Cosa...? Dove hai trovato un Gigante di Ferro?!
    Aech: Trovato? Lo sto fabbricando. E' su commissione.
    Parzival: Oh, sì. Aech è molto ricercato per i mod. Tutti su OASIS glieli pagano a peso d'oro.
  • Parzival: Dici che sto esagerando?
    Aech: Sìììì! Ascolta quello che dici. Tu hai una pesante cyber-cotta per quella. Ti attacca al cuore per arrivare alla testa!
    Parzival: Ho trovato.
    Aech: Buckaroo banzai?!
    Parzival: Sììì!
    Aech: Scherzi? Ti metterai il costume del tuo film preferito? Ti prego, non lo fare.
    Parzival: Io lo voglio fare.
    Aech: Zì, devi fare più attenzione a chi conosci su OASIS.
    Parzival: Aech, Art3mis mi capisce. Riconoscerà il mio costume. C'è una gran sintonia. Insomma, a volte ci troviamo...
    Aech: A finire la frase dell'altro?
    Parzival: Sì!
    Aech: Anche noi lo facciamo. Io e te!
    Parzival: Sì, lo so. Ma perché noi siamo grandi amici, zio [vuole dargli il cinque, ma non viene ricambiato].
    Aech: Magari è uno zio anche lei, zio!
    Parzival: Tzk, andiamo...
    Aech: Sul serio! Lei può essere un tipo di 130 kg che vive con la mamma alla periferia di Detroit. E si chiama Chuck... Ci devi pensare.
  • Halliday: Ho creato OASIS perché non sentivo di avere un posto nel mondo reale. Non riuscivo a stabilire un contatto con le persone. Ho avuto paura per tutta la mia vita, fino al momento in cui ho saputo che stava finendo. E' stato allora che ho compreso che... per quanto terrificante, dolorosa, la realtà a volte sia, rimane l'unico posto in cui mangiare un pasto decente. Perchè... la realtà... è reale. Mi riesci a seguire?
    Wade: Sì... sì, la seguo.

Altri progettiModifica